La routine della nanna nel neonato

di Redazione 4

Dormire bene è presupposto fondamentale per la salute psico-fisica dei bambini. Studi scientifici hanno dimostrato, infatti, che proprio grazie al giusto riposo i bambini hanno la possibilità di elaborare i pensieri immagazzinati durante l’intera giornata e di rilassarsi. E’ importante, quindi, care mamme, insegnare al vostro bambino, sin da piccolo, le corrette abitudini del sonno. Un aiuto in tal senso può arrivare dalla cosiddetta routine della nanna. Si tratta di una sorta di rituale pre-nanna che si ripete ogni giorno e che aiuta il bambino a capire che si sta avvicinando il momento di dormire.

Sono numerose e disparate le tecniche suggerite da esperti e non per stabilire una corretta routine del sonno. C’è chi suggerisce, ad esempio, di mettere in pratica una routine della nanna rigida con orari e tappe fissi. Altri, invece, scelgono di puntare sull’elasticità, preferendo una routine della nanna che si adatti alle esigenze del bambino.

Qualunque sia la tecnica che preferite, dovete tener presente che ogni bambino è diverso, con tempi e ritmi propri e che non esiste una routine della nanna che vada bene per tutti i bebè.  La cosa migliore sarebbe quella di stabilire una routine del sonno elastica che tenga conto delle esigenze del bambino e che lo prepari a dormire meglio. La routine della nanna, inoltre, deve essere breve per essere assimilata dal bambino. Un’efficace routine del sonno deve durare tra i 30 e i 45 minuti a seconda dell’età del bebè. Un’ottima idea per iniziare la routine della nanna può essere quella di fare un bagnetto al vostro bambino: l’acqua calda, infatti, stimola la produzione di melatonina che favorisce il sonno. Fare il bagnetto tutte le sere prima di andare a dormire aiuterà il vostro bambino a capire che si sta avvicinando il momento di fare la nanna e a rilassarsi. Dopo il bagno, potete portare il bebè in camera e mentre gli mettete il pigiama potete praticarli un dolce massaggio. Anche leggere una favola o cantare una ninnananna sono ottimi alleati della nanna. Per terminare la routine del sonno, potete adagiare il bambino nella culla quando è ancora sveglio per insegnarli ad addormentarsi da solo.