Dipingere il pancione va di moda ed è rilassante per la mamma

di Redazione Commenta

Va sempre più di moda dipingere il pancione e poi magari fotografarsi e diffondere questa immagine di dolcezza e attesa su internet. Che ne pensate? La gravidanza, all’era dei social network, è diventato un fenomeno mediatico, nonostante ci sia ancora gente che decida di viverlo provatamente. Questa moda, che arriva dagli Usa e ovviamente ha contagiato prima di tutto vip del calibro di Alanis Morissette e Mariah Carey, è salutare.

 

pancione

 

 

Bisogna utilizzare dei colori che non siano tossici (possibilmente naturali) e che si possano lavare molto facilmente (mediamente costano 5 euro a colore). Una volta trovata la materia prima idonea lasciatevi andare a un momento di relax. Dipingere la pancia o farsela dipingere dal partner è estremamente rilassante e fa cresce, in senso positivo, il desiderio di conoscere il bambino oltre a rendere più partecipe il papà, che potrebbe sentirsi anche un po’ escluso da una fisicità che ovviamente a lui manca

Sono numerosi i centri benessere in Italia dove si sperimenta questo tipo di attività, che permette alla donna di sentirsi belle e speciali in questi nove mesi che cambiano radicalmente la vita. Come comportarsi dopo il dipinto? È obbligatorio fare una bella fotografia. Non siete tenute a metterlo su Facebook se non vi va, ma potreste fare una stampa e appenderla in camera. Una collezione di immagini da prima della nascita a oggi può essere un divertente elemento di arredo. E anche un modo per spiegare al bambino il ciclo della vita, con la sua magia e i suoi misteri.

Considerate poi che il pancione è vivo, non è una tela. Potrebbe capitare che durante la decorazione il bambino si muova, scalci o decida di girarsi. Se poi siete delle tipe posh, esistono delle artiste che dipingono a domicilio le pance. Tra queste, c’è Carrie Preston, l’artista inglese diventata in pochissimo tempo una vera e propria star.

 

Photo Credits | Iryna Tiumentseva / Shutterstock