Alessandra Martines mamma a 49 anni: “Sono rimasta incinta naturalmente”

di Redazione Commenta

C’è un’altra mamma che racconta la sua gravidanza nell’estate 2012 e stavolta, questo, è davvero un bambino che farà parlare di sé. È proprio di questa settimana la notizia bomba, rivelata da Vanity Fair con un bellissimo servizio fotografico: Alessandra Martines è incinta del secondo figlio, ha 49 anni ed è fidanzata con un ragazzo di 29, Cyril Descours.

Il gossip piace a tutte, ma quello che è davvero interessante di questa storia è l’età della mamma: 49 anni. Sono sempre più numerose le donne che decidono di intraprendere la strada della maternità in là con gli anni, qui è proprio al limite della menopausa. Da quello che si è capito, l’attrice è stata molto fortunata, perché non dovrebbe aver fatto ricorso a nessuna tecnica di fecondazione in vitro. Al giornale ha raccontato.

Sono rimasta incinta naturalmente. Nell’anno in cui l’abbiamo cercato, ogni volta che mi tornava il ciclo erano pianti. Ma ho provato a restare positiva perché, si sa, se inizi a pensare che non succederà è la volta che non accade.

E il miracolo è accaduto. La donna però, nell’intervista, si è dichiarata a favore della fecondazione e di tutte quelle strade che possono garantire questa gioia a ogni mamma, soprattutto alle ragazze più giovani che non riescono o non possono concepire. Insomma, è un inno alla maternità, al tutto e per tutto, oltre le età e i limiti fisici.

Che cosa ne pensate, care mamme? Siete d’accordo con questa mamma? Ricordiamo che Alessandra Martines ha un’altra bambina, Stella, avuto da primo matrimonio con Claude Lelouch, 26 anni più di lei. Parla per esperienza e con una consapevolezza disarmante. Forse è euforica per il momento, forse fisicamente se ne sente almeno 10 di meno, forse sa di poter contare su aiuti pratici ed economici che le donne “normali” non hanno. Per quanto riguarda la cugina, Carla Bruni, non è incinta. “L’hanno scritto solo perché ha il viso più pieno per la recente maternità”. Qualcuno sostiene sia botox, ma poco importa.

Foto Credit| Vanity Fair