La guida della gravidanza: 26esima settimana

di Redazione 7

26-settimane-gravidanzaLA VENTISEIESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA

Quante persone incontri tutti i giorni che ti chiedono, ma che sei arrivata? E tu indispettita rispondi, veramente mancano ancora tre mesi! Non ti devi preoccupare, la pancia in certe donne cresce in modo vorticoso nei primi due trimestri di gravidanza e poi invece si assesta nell’ultimo. La pancia inizia davvero a pesare, segui questo consiglio, prova a mettere una pancera sentirai un immediato sollievo infatti la fascia elastica sostiene l’addome dandoti una notevole sensazione di benessere.

Ora è il momento giusto per iniziare a curare il tuo seno in vista dell’allattamento, in commercio ci sono delle creme alla lanolina che puoi mettere sui capezzoli per prepararli alla forza provocata dalla suzione del tuo piccolo. Probabilmente dovrai anche comprare qualche nuovo reggiseno visto che ormai nei tuoi non ci entri più!

  • LA MAMMA

ZZ3AD993ADIn questo periodo la pressione del tuo sangue potrebbe iniziare ad alzarsi leggermente rispetto l’inizio della gravidanza, in ogni caso dovrai avere cura di misurarla spesso per tenerla sotto controllo visto che nella fase finale della gestazione potresti soffrire di gestosi, una patologia caratterizzata dalla comparsa di proteine nelle urine e da pressione alta. Dovrai fare attenzione ad alcuni segnali di allarme come gonfiore nel viso, nelle mani, nelle caviglie o troppo peso preso in poco tempo, questi possono essere alcuni dei sintomi della malattia.

Ora il nervo sciatico potrebbe crearti dei seri fastidi ed accompagnarsi a dei forti mal di schiena, quando il dolore si fa insopportabile, prova a fare un bel bagno caldo, a non rimanere troppo tempo nella stessa posizione e a dormire con un cuscino tra le gambe. Cerca di avere pazienza perché nelle settimane a venire il tuo pancione potrebbe esserti davvero d’intralcio.

  • IL BAMBINO

ZZ0244E7AFLa rete di nervi nell’orecchio del tuo bambino si sta sviluppando sempre meglio ed ora è davvero molto più sensibile di prima, lui ora può davvero ascoltare la tua voce mentre chiaccheri con il tuo compagno. Il lavoro maggiore in questo periodo riguarda lo sviluppo dei polmoni che continuano a fare le prove per il debutto in società, infatti il tuo piccolo si esercita inalando e rilasciando piccole quantità di liquido amniotico.

Lo sviluppo degli occhi è stato quasi completato, le palpebre si stanno schiudendo mentre l’iride ora ha assunto il tipico colore blu che cambierà di solito subito dopo aver smesso di prendere il tuo latte. Visto che la meta delle 40 settimane non è lontana, giorno dopo giorno il tuo bambino accumula grasso sottocutaneo che lo aiuterà nel meccanismo di termoregolazione. Ora lui pesa circa 800 grammi ed è lungo circa 35 centimetri. Se aspetti un maschio i testicoli stanno scendendo nello scroto, un processo che si completerà in due-tre giorni.

  • L’AGENDA  DEGLI ESAMI

ZZ0C4CC3D5

In questa settimana potresti eseguire la mini curva glicemica, che consiste in un prelievo di base (con valutazione della glicemia a digiuno), successiva assunzione di 50 grammi di glucosio diluiti in acqua e secondo prelievo a distanza di un’ora (con valutazione della glicemia). La curva breve è alterata quando i valori sono superiori a 95-140 mg/dl. Questo test serve per diagnosticare precocemente uno stato di intolleranza agli zuccheri o il diabete gestazionale.

Da questa settimana potresti anche eseguire la quarta serie di analisi di controllo che prevede: Esame delle urine e urinocoltura in caso di elevata presenza di batteri rilevata nell’esame precedente, IgG e IgM per Toxoplasma, Rosolia, Citomegalovirus se negativi precedentemente, la Glicemia, Flussimetria Doppler delle arterie uterine (se la morfologica ha rilevato anomalie) e il Controllo pressione arteriosa e peso corporeo.

[Se oltre alla VENTISEIESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA, sei interessata anche al resto, consulta il calendario complessivo delle settimane di gravidanza, per scoprire come cambia il tuo corpo e seguire l’evoluzione del tuo bambino]