Il nome del tuo bambino: una scelta per la vita!

di Micol 4

Bambino/1Il nome di tuo figlio, una decisione che a volte può metterti in crisi. Hai desiderato con tutta te stessa questa gravidanza e ora che finalmente è arrivata, tutti ti fanno la stessa domanda

Hai già deciso il nome? Lo chiamerai come il nonno?

La scelta del nome può fare impazzire anche la coppia più collaudata, ed è per questo motivo che ho qualche consiglio per orientarti nella giungla dei nomi. La prima cosa importante da dire è che nonostante i consigli di parenti, amici e vicini la decisione finale del nome spetta a te e a tuo marito, per questo è importante accogliere ogni suggerimento senza lasciarsi influenzare.

Sarà molto utile compilare una lista dei nomi che piacciono ad entrambi e se siete a corto di idee, non scoraggiatevi oggi potete sbizzarrirvi navigando in rete, qui troverete una fonte inesauribile di ispirazione: elenchi infiniti di nomi dove è impossibile non trovare quello giusto. Provate ad iniziare da questi due siti, per ogni nome vi sarà spiegata la provenienza ed il significato:

http://digilander.libero.it/gioer

www.nomix.it

Pensate di scegliere un nome italiano o uno di origine straniera? Oggi la tendenza nella scelta del nome vede il ritorno dei classici GiuliaFrancesca per le femmine  e Matteo per i maschi. Anche se fino a poco tempo gli scatenati fan di serie televisive e soap opera avevano affollato gli asili di uno stuolo di Brenda, Dylan, Brooke e Michael.

Ma passiamo a qualche considerazione più specifica. Un nome deve avere un bel suono e deve adattarsi al cognome che lo seguirà, di solito è bene mettere un nome lungo accanto ad un cognome corto e viceversa. Inoltre è bene resistere alla tentazione di dare un nome che si possa distinguere dalla massa, di solito è maggiore il danno che si arreca al malcapitato pargoletto che si troverà un nome unico per tutta la vita.

Spesso poi ci troviamo di fronte a nomi che ci piacciono da impazzire ma che ci fanno venire in mente persone particolarmente antipatiche o che non gradiamo fisicamente. Non è una legge scritta che tutte le persone che portano un nome abbiano lo stesso carattere o lo stesso dna!

Una soluzione facile e indolore ci viene in soccorso quando decidiamo di dare al nostro bambino il nome di un parente, nel caso in cui dovreste optare per questa via solo un consiglio: non rivelate la scelta prima della nascita, i parenti il cui nome è stato scartato si troveranno davanti al fatto compiuto e desisteranno da ogni opera di dissuasione.

Un ultimo sugggerimento che posso darvi da mamma di due bambini è quello di lasciare almeno tre possibilità di scelta e di aspettare per decidere di avere il vostro bambino tra le braccia, sarà lui la migliore fonte di ispirazione.