Proteggere i neonati dal freddo: come e quanto

di Redazione Commenta

E’ credenza comune quella che, prima di portarlo fuori durante le stagioni fredde, il neonato vada infagottato con strati su strati di capi, senza contare le eventuali copertine. Bene, ciò non sempre è corretto: così come afferma il pediatra Paolo Sarti un bimbo troppo vestito non può naturalmente fare propri i meccanismi di termoregolazione di cui siamo dotati, divenendo ben presto troppo vulnerabile nei confronti dei germi presenti nell’ambiente.

Proteggere i neonati freddo come quanto

Tale comportamento rende alle difese naturali molto più difficile portare a termine il proprio lavoro contro i batteri ed i microorganismi. Per proteggere i neonati dal freddo è bene imparare a partire dlla propria casa: tenere la temperatura interna troppo alta è controproducente. Innanzitutto secca l’aria il che, in maniera indiretta porta alla secchezza delle mucose presenti nelle vie respiratorie, sulle quali si trovano gli anticorpi preposti a costituire una prima barriera nei confronti dei germi.

La differenza di temperatura abbissale che si viene così a creare con l’esterno rende più difficoltosa l’autoregolazione da parte dell’organismo il quale non riesce a fare fronte alle variazioni climatiche. Sempre secondo il dottor Sarti, degli studi hanno dimostrato come ci sia una evidente correlazione tra un ambiente eccessivamente caldo ed un abbigliamento eccessivo e la sindrome della morte in culla.

Come e quanto proteggere, quindi, il neonato dal freddo? Cercando di mantenere una temperatura casalinga pari a non più di 18 gradi e limitando l’accensione dei termosifoni a poche ore al giorno. Non solo: indispensabile è anche arieggiare le stanze di tanto in tanto per favorire un costante ricambio d’aria.

In quanto al vestiario sarà bene vestire il bimbo a strati ma senza esagerare. Meglio evitare di utilizzare la classica maglietta di lana a diretto contatto con la pelle. Prediligete invece il cotone il quale risulterà utile nel momento in cui si entri in un locale caldo. I body? Sono bocciati. Non permettono il passaggio dell’aria nella zona del corpo inferiore.

Photo Credit | Thinkstock