Mangiare in gravidanza: le uova

di Chiara R Commenta

Ricche di proteine, acidi grassi insaturi, vitamine e sali minerali, le uova sono un alleato prezioso e insostituibile di una sana e corretta alimentazione. Noi donne le conosciamo bene: sono uno degli ingredienti più adoperati in cucina per preparare numerosissime ricette. Spesso, però, le uova sono oggetto di molti pregiudizi e vengono snobbate soprattutto per il timore di assumere troppi grassi ed in particolare colesterolo. Le uova, invece, sono un tesoro inestimabile di sostanze nutritive indispensabili per la salute dell’uomo e importanti per una dieta sana ed equilibrata come deve essere, ad esempio, quella di una donna in gravidanza.

Le uova sono ricche di proteine, che apportano tutti gli aminoacidi essenziali, e di un’ampia varietà di vitamine e sali minerali. Nello specifico, le uova contengono vitamina A, B1, B2, B6, B12, D, E, acido folico, calcio, colina, ferro, fosforo, magnesio e potassio.

Le sostanze nutritive dell’uovo sono presenti in quantità e qualità differenti nell’albume e nel tuorlo. L’albume, la parte più esterna dell’uovo, è composto per lo più da acqua, sali minerali, vitamine del gruppo B, proteine e piccole quantità di glucosio mentre grassi e colesterolo sono quasi del tutto assenti. Il tuorlo, invece, ha un maggior apporto di calorie rispetto all’albume e contiene molte proteine e la totalità dei grassi e del colesterolo. I lipidi presenti nell’uovo, anche se sono elevati e di origine animale, sono soprattutto monoinsaturi e polinsaturi, benefici per l’organismo. Grazie alle lectine, proteine che agiscono sul metabolismo dei grassi, il colesterolo totale contenuto nell’uovo si abbassa a vantaggio di quello buono (HDL). Le lectine, inoltre, favoriscono i processi digestivi, celebrali e di rinnovamento cellulare. Il tuorlo d’uovo è ricco di carotenoidi, che gli conferiscono la tipica colorazione rossa/arancione, e antiossidanti che contrastano i radicali liberi e favoriscono il rinnovamento cellulare. Le uova contengono, inoltre, acido folico molto importante durante la gravidanza per il corretto sviluppo del bambino. Il consumo di uova in gravidanza è quindi consigliato ovviamente senza abusarne e facendo attenzione alla cottura per evitare il rischio di contrarre infezioni come la salmonellosi.