Quali sono le vitamine da assumere in gravidanza

di Ishtar Commenta

Quali sono le vitamine da assumere in gravidanza

Durante la dolce attesa, tra gli accorgimenti fondamentali atti a favorire la buona salaute di mamma e bambino, c’è quello relativo all’alimentazione. La futura mamma dovrà essere molto attenta nel seguire una dieta alimentare bilanciata e e corretta, ricca di tutti i nutrienti fondamentali per il proprio benessere e per quello del feto. Purtroppo però gli alimenti che consumiamo tutti i giorni e che, in minime quantità contengono le sostanze necessarie, non sempre sono sufficienti a garantire l’assunzione della giusta dose di vitamine, ecco di seguito quelle che dovrebbero essere assunte in gravidanza.

Prima di elencarle è bene ricordare come sia importante assumere le vitamine in base alla dose prescritta dal proprio medico, ciò perchè può accadere che troppe vitamine possano in qualche misura nuocere al bimbo.

Tra le vitamine che non possono mancare ci sono la A, la C, la B9 e la B12, la D e la E. La vitamina A, in particolare, favorisce non solo la crescita del feto, ma anche il rafforzamento del suo sistema immunitario. La vitamina B9, della quale si fa un gran parlare e che è meglio nota sotto il nome di retinolo è una vitamina che va assunta già prima della gravidanza e aiuterebbe a prevenire la spina bifida. La vitamina C, ancora, contenuta in special modo negli agrumi ( a questo proposito sarà bene concedersi spesso delle spremute), ha il compito di favorire l’assorbimento del ferro migliorando allo stesso tempo le difese immunitarie.

La vitamina D, che si trova nei pesci grassi, nelle uova, nei formaggi grassi e nel burro, è fondamentale per ciò che riguarda lo scheletro. Una corretta esposizione al sole ne favorisce la sintetizzazione. La vitamina E, ancora, che rappresenta un ottimo antiossidante, aiuterebbe nella prevenzione della gestosi durante la gravidanza. Si trova nell’olio extravergine d’oliva, nelle noci, nocciole, mandorle, ovvero nella frutta secca in generale ed infine nei cereali e derivati integrali. Da non dimenticare, infine, il ferro, lo iodio ed il calcio, da assumere sotto consiglio del medico.

Photo Credit | Thinkstock