Fitness post partum, quando ricominciare a fare ginnastica?

di Redazione 2

 

La voglia di tornare in forma è tanta, soprattutto in vista dell’estate, ma è bene rallentare la corsa al fitness post partum. Dopo il parto, infatti, è molto importante prendersi i propri tempi e non avere fretta di rientrare nei jeans attillati e smaltire subito la pancetta. Il corpo ha subito uno stress ed è molto importante che si riprenda. Non esiste solo l’allattamento e la cura del bambino, che di per sé sono due attività impegnative e faticose, ma anche la guarigione di alcune ferite.

Parlo di guarigione, perché come sanno molte mamme, il corpo della donna deve attendere che le ferite si chiudano perfettamente, sia in caso di parto cesareo sia di parto naturale.  Si può quindi riprendere a fare sport, quando il quadro generale si è stabilizzato e la donna si sente in salute. In linea di massima calcolate dalle due settimane ai due mesi di riposo.  Potete però fare delle belle camminate, magari spingendo il passeggino: non c’è alcuna controindicazione a quest’attività.

Parto cesareo. In caso di taglio è bene attendere che la ferita si sia rimarginata e che i punti si siano chiusi. Immaginate di aver subito un intervento chirurgico (il cesareo lo è a tutti gli effetti). Se poi la mamma è molto allenata, potrà sicuramente rimettersi in movimento dopo circa 3 settimane.

Parto naturale. Molte mamme devono fare i conti con l’episiotomia, ovvero il taglio del perineo (muscolo situato tra la vagina e l’ano) e serve per aiutare l’espulsione del bambino. La ferita viene suturata e i punti, di solito, sono riassorbili. È importante anche in questo caso attendere di essere completamente guarite. Inizialmente vanno evitati tutti gli sforzi che coinvolgono il pavimento pelvico. Prendetevi almeno un mese di tempo prima di ricominciare a fare ginnastica.

Allattamento.  Come sapete la questione del latte è delicata. Le mamme che hanno la possibilità di scegliere l’allattamento naturale devono evitare stress intensi, sia emotivi sia fisici, per conservare questa sostanza. Fare ginnastica innalza i livelli di testosterone e fa diminuire gli ormoni tipici femminili, interessati nella produzione di latte. Finché allattate, quindi, il movimento deve essere dolce, come una passeggiata.

Diastasi. Abbiamo citato questo problema, parlando dei classici inestetismi. Si tratta di una separazione dei muscoli addominali verticali, causata dalla dilatazione del ventre per accogliere il bambino. Per ricominciare a fare ginnastica, bisogna attendere che questa “fessura” si sia richiusa, soprattutto se siete impegnate in allenamenti di Pilates o Yoga. Il consiglio è di aspettare circa 2 settimane dopo il parto naturale, 6 dopo il parto cesareo.

Photo Credits| Thinkstock