Materasso per il neonato: l’importanza di scegliere quello giusto

scelta materasso neonato

Il passaggio dalla culla al lettino è un momento delicato, e questo significa che nel momento dell’acquisto di quest’ultimo bisogna prestare particolare attenzione nella scelta del materasso, in quanto è importate che abbia alcune caratteristiche specifiche, non solo per far dormire il bimbo in modo corretto e sereno, ma anche per proteggere la sua salute.

Il materasso per i piccoli dovrebbe essere rigido, in modo da sorreggere bene il neonato, che ha un tono muscolare ridotto rispetto ai bambini più grandicelli; in pratica, non deve infossarsi, per evitare che il bebè assuma posizioni sbagliate mentre sta dormendo. Il materasso ideale per il neonato deve, inoltre, avere determinate caratteristiche; per prima cosa deve essere anallergico, cioè realizzato con un materiale tale da non provocare reazioni allergiche a contatto con la delicata pelle del bambino.

Come scegliere il ciuccio giusto

scelta del ciuccio

Scegliere il ciuccio giusto è fondamentale. Succhiare non è un vizio, è un istinto che hanno tutti i bambini già dal 5 mese di gravidanza, e che costituisce uno svago molto importante.

Esistono ciucci di tutte le misure e per tutte le età in modo da armonizzarsi con lo sviluppo del palato e dei denti; l’estetica ha sicuramente il suo peso nella scelta del ciuccio, ma non bisogna tralasciare di verificare l’effettiva qualità del materiale usato per la realizzazione dell’oggetto. Il materiale di cui è composto il ciuccio deve essere morbido e assottigliarsi sotto il peso delle gengive e la tettarella e adattarsi al palato, in modo da mimare un capezzolo.

Il ciuccio in caucciù, cioè quello di colore ambrato per intenderci, è costituito da una gomma naturale, molto liscia, elastica e resistente, adatta anche alla formazione dei primi dentini, ma che ha il difetto di trattenere gli odori e di rovinarsi in poco tempo; se decidete di adottare il ciuccio di questo materiale, preparatevi a cambiarlo non appena il colore cambierà e la gomma diventerà appiccicosa.

L’intimo pre e post parto

intimo in gravidanzaBisogna scegliere con cura l’intimo pre e post parto; in commercio esistono capi specifici creati appositamente per non stringere troppo e per garantire il corretto sostegno.

Slip: meglio quelli fatti con materiale elasticizzato che non comprimono.
Reggiseno. Il seno come è ben noto nei 9 mesi tende ad aumentare; occorrerà quindi prepararsi ad acquistare reggiseni più grandi di quelli che si è soliti comperare. Per quanto riguarda il materiale sono da preferire quelli di tipo naturale. Devono inoltre avere spalline regolabili per far sì che possano adattarsi ai cambiamenti del corpo della donna.
Guaina. Se nel corso della gravidanza doveste avvertire dei dolori alla schiena potete acquistare una guaina oppure una fascia proprio per dare sollievo ai muscoli lombari.

Articoli per bambini: seggiolino auto

seggiolino auto

Così come l’acquisto della culla anche quello relativo al seggiolino auto risulta essere estremamente importante. E’ bene anzitutto ricordare che anche il migliore dei seggiolini auto se montato in modo scorretto o usato nella maniera sbagliata risulta essere estremamente pericoloso per la salute dei bambini.

Qualche mese fa ACI e altri Automobil Club hanno esaminato alcuni dispositivi seggiolini. Ebbene i risultati (che potete vedere andando a questo link) sono a dir poco preoccupanti. Su 50 modelli esaminati solamente 2 sono risultati ottimi mentre ben 7 modelli sono stati ritenuti scarsi. Altri dati emersi dalla ricerca mettono in luce il fatto che il 40% bambini europei viaggia senza seggiolino (certo, sarebbe il caso anzitutto di incentivare anche l’uso delle cinture di sicurezza da parte dei genitori; in questo modo forse qualcosa potrebbe anche cambiare) e oltre la metà in modo non adeguato. Ossia dispositivo di dimensioni non corrette o non omologato. Alcuni genitori lo ritengono addirittura un oggetto superfluo. Come si può pensare che qualcosa creato per la sicurezza sia superfluo?

Cura la pelle del tuo neonato con la linea Aveeno

neonatopelleLa pelle del tuo neonato è molto delicata e la scelta di prodotti giusti per lui a volte è molto difficile. Nella mia esperienza ne ho provati davvero molti di prodotti prima di trovare quello adatto alle esigenze di un bimbo appena nato.

Tutto è iniziato quando mio figlio si è ricoperto di acne neonatale ed io sono entrata nel panico, e ora cosa faccio? Poi il pediatra mi ha consigliato di fare un bagnetto con una bustina di Baby Colloidal, una polvere da bagno a base di Avena Colloidale prodotta dalla Aveeno. Devo dire che nonostante la strana consistenza della polvere sciolta nell’acqua, i risultati non hanno tardato ad arrivare. Da quel momento ho scoperto tutta la linea di prodotti a base di Avena Colloidale e Olii essenziali.