Zaini per la scuola, come scegliere quello giusto

di Redazione 5

La riapertura delle scuole non coinvolge solo i bambini ma anche i genitori che devono munire i propri figli del giusto equipaggiamento per affrontare il nuovo anno scolastico. Tra tutti gli accessori necessari agli scolari, quello più importante è senza dubbio lo zaino. Lo, zaino, infatti, è indispensabile ed i genitori devono prestare particolare attenzione al momento dell’acquisto. Non si deve dimenticare che lo zaino accompagnerà a scuola il bambino e graverà sulle sue spalle tutti i giorni più volte al giorno. Per far si che lo scolaro porti lo zaino sulle spalle senza ripercussioni o danni alla schiena, è necessario puntare su qualità e sicurezza.

Il primo aspetto da considerare è il peso. Lo zaino pieno non dovrebbe pesare più del 10-15% del peso del bambino e, nei primi due anni di elementari il peso della cartella stessa non deve superare il chilo e mezzo. Carichi troppo pesanti possono causare problemi posturali e danni alla colonna vertebrale. Per questo motivo, è bene, al momento dell’acquisto, preferire materiali leggeri e anche impermeabili e facilmente lavabili.

Bisogna ricordare, inoltre, che non per tutti va bene lo stesso zaino. Le dimensioni della cartella, infatti, devono adattarsi alla corporatura e all’età del bambino: quando viene indossato la parte inferiore deve rimanere al di sopra dei glutei; non deve essere troppo grande perché più larghi sono i lati dello zaino e più il carico si allontana dal tronco del bambino, aumentando il peso e lo sbilanciamento posteriore. E’ importante, quindi, che lo zaino non sia più largo delle spalle del bambino e che aderisca quasi perfettamente alla schiena. Lo schienale e il fondo dello zaino devono essere rigidi ed imbottiti per evitare che i movimenti del bambino si ripercuotono sulla sua schiena.

Lo zaino deve essere dotato di bretelle comode, imbottite e regolabili per favorire una distribuzione omogenea del peso su entrambe le spalle. Sarebbe consigliato acquistare uno zaino dotato anche di una cintura addominale che non deve essere inutilizzata, come spesso accade, poichè il suo utilizzo permette allo zaino di aderire in modo uniforme alla colonna vertebrale, favorendo la corretta postura del bambino. Può essere utile, inoltre, la presenza di una maniglia solida e confortevole per trasportare lo zaino, alleggerendo le spalle. Sul mercato esistono, oggi, ii cosiddetti trolley per la scuola, molto utili per sgravare il bimbo dal peso dello zaino. Si tratta di una cartella con rotelle che viene trainata dallo studente senza affaticare la schiena.

Oltre ad avere uno zaino adeguato alle esigenze del bambino, è fondamentale indossarlo correttamente. Innanzitutto, lo zaino deve essere messo su entrambe le spalle, indossando tutte e due le bretelle. E’ importante, poi, regolare bene tutte le cinghie e controllare che i lacci pendenti dallo zaino non risultino pericolosi per il bambino. Un’altra cosa fondamentale è quella di educare i bambini a togliersi lo zaino in tutti i momenti di attesa per alleggerire la schiena.