Comune di Genova, concorso per 20 Insegnanti di scuola dell’infanzia

di Fabiana Commenta

Nuove opportunità lavorative nel settore scolastico: il Comune di Genova ha appena indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione tempo pieno ed indeterminato di 20 INSEGNANTI DI SCUOLA INFANZIA, CATEGORIA c – POSIZIONE ECONOMICA C.1 (qui nel dettaglio il bando)

scuola infanzia, concorso, Scuola zaini pesanti possono costituire rischio bambini

Il corpo docente assunto dovrà dimostrare di possedere le adeguate e necessario competenze e conoscenze e lavoreranno nelle strutture di Genova occupandosi di bambini di età compresa fra i tre e i sei anni.

La domanda di ammissione al concorso può essere inoltrata entro il 3 aprile 2018 solo ed esclusivamente attraverso le modalità previste:

a) a mano direttamente all’Archivio Generale del Comune di Genova, Piazza Dante n. 10 – I piano, c.a.p. 16121 Genova;

b) a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, all’indirizzo anzidetto.

c) tramite posta elettronica certificata esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica [email protected] In tal caso, a pena di esclusione, il candidato dovrà essere titolare della casella di posta elettronica certificata utilizzata per l’invio della domanda.

 

Per potersi candidare è necessario avere conoscenze pedagogiche, psicologiche, sociologiche, didattiche soprattutto per i bambini della scuola dell’infanzia.

In particolare si richiedono una serie di requisiti precisi:

Laurea in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo scuola dell’infanzia; (titolo abilitante all’insegnamento ai sensi dell’art. 6 del D.L. 137/2008 convertito in Legge 169/2008);

Laurea in scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85 bis);

Diploma di Abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio (rilasciato da Scuole magistrali legalmente riconosciute o paritarie), conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002 (è ammesso anche il titolo conseguito a conclusione di corso sperimentale progetto “Egeria”, sperimentazione avviata dal 1988/1989, con D.M. del 08/08/1988) in quanto comprensivo dell’abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio);

Diploma quadriennale di Istituto Magistrale, conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;

Diploma di Liceo socio-psico-pedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.

photo credits | think stock