caldo
caldo,

Caldo e bambini, dieci consigli dei pediatri 

La nuova ondata di caldo torrido causato dall’ampio anticiclone africano sta ancora attanagliando tutta l’Italia con temperature molto vicine ai 40 gradi e un alto tasso di umidità che tende ad aumentare la percezione del caldo. 

caldo,

Con le alte temperature è bene prestare particolare attenzione proprio ai bambini, insieme agli anziani, le fasce più deboli della popolazione, che potrebbero risentire dell’ondata di caldo. Disidratazione e colpo di calore sono i rischi maggiori con queste temperature, ma quando il caldo incombe, ma è sufficiente seguire le precauzioni suggerite dai pediatri per tutelare la salute dei bambini. 

Condizionatori, come usarli con i bambini 

 

Condizionatori in casa con i bambini? Sì, ma con criterio: anche se se hanno in casa dei bambini molto piccoli, non è detto che non sia possibile utilizzare il condizionatore nei giorni più caldi, come ricorda Eugenio Baraldi, presidente della Società Italiana Malattie Respiratorie Infantili. 

Ma ovviamente ci sono delle precauzioni di cui tener conto per tutelare la salute dei più piccoli. 

Caldo in gravidanza, le linee guida del Ministero della Salute

Gravidanza e caldo, i consigli per l’estate

Con l’arrivo dell’estate e del caldo, la gravidanza può rivelarsi un po’ più complicata rispetto agli altri momenti dell’anno: durante la gestazione non è facile sopportare il caldo e le alte temperature anche perché le variazioni ormonali causano una dilatazione dei vasi sanguigni percepire ulteriormente la sensazione di caldo.

Caldo in gravidanza, le linee guida del Ministero della Salute

Per affrontare meglio il periodo, arrivano i consigli delll’Istituto Valenciano di Infertilità (Ivi) per le future mamme, per poter affrontare con maggiore serenità la gravidanza. Disidratazione, crampi, svenimenti, congestione o colpi di calore possono essere in agguato.

Ecco come evitarli e godersi l’estate senza pensieri. 

Trucchi fare dormire bambini quando fa caldo

Caldo, come non far sudare il bambino

Le temperature anomale e un po’ troppo alte nel periodo rendono l’estate 2017 particolarmente lunga e le temperature alte, oltre i 30 gradi spesso vengono mal sopportate dai bambini, soprattutto dai neonati che soffrono molto il caldo, che riposano male e si svegliano stanchi e innervositi. Ma come aiutare i bambini a superare indenni le alte temperature di questi giorni?

Trucchi fare dormire bambini quando fa caldo

Le dritte arrivano da Sleep Nanny che ha stilato una serie di consigli per aiutare i bambini a resistere meglio al caldo. 

Poesie sul mare per i bambini

Disidratazione del bambino, tutti i sintomi

Con il caldo record di questi giorni è bene prestare particolare attenzione agli anziani a ai bambini che potrebbero bere di meno e rischiare la disidratazione: ogni giorno il nostro organismo elimina acqua attraverso l’urina, le feci, il sudore e le lacrime, ma è necessario rimpiazzare adeguatamente i liquidi persi.

Poesie sul mare per i bambini
Se la quantità di acqua che eliminiamo supera quella che assumiamo si può verificare la disidratazione comune anche nel bambino che non beve a sufficienza o quando si perdono più liquidi del dovuto a causa di problemi gastrointestinali, diarrea o febbre alta che provoca un aumento della sudorazione.

Poesie sul mare per i bambini

Colpo di calore e disidratazione nei bambini, come evitarli

Dopo lo scorso weekend all’insegna del bollino rosso, l’afa resiste su parte delle nostre regioni italiane. Anche quest’anno gli esperti offrono una serie di consigli per poter affrontare al meglio la situazione.

Poesie sul mare per i bambini

A tal proposito è stato anche istituito dal ministero della Salute il numero verde (1500), accessibile tutti i giorni dalle 9 alle 18 e utile per tutti coloro che desiderino desiderino ricevere chiarimenti da personale qualificato su come affrontare il caldo e l’afa che possono essere molto pericolose per i più piccoli. 

Caldo in gravidanza, le linee guida del Ministero della Salute

Caldo in gravidanza, le linee guida del Ministero della Salute

Il caldo estivo mette spesso a dura prova. E se a risentirne sono diffusamente un po’ tutti, dai bambini agli anziani, anche le donne in dolce attesa non fanno eccezione. Durante la gravidanza, infatti, le alte temperature contribuiscono ad accentuare alcuni tra i malesseri più diffusi e legati all’attesa di un bambino. Senza contare il fatto che portarsi dietro il peso del pancione diventi ancora più difficoltoso. Come combattere il caldo in gravidanza? Il Ministero della Salute ha diffuso delle linee guida a tal proposito, eccole di seguito.

caldo gravidanza

Colpo di calore nei bambini, i sintomi

Colpo di calore nei bambini, i sintomi

Se l’estate è la stagione più divertente, quella che permette di stare all’aria aperta il più possibile, che fa completamente dimenticare i libri ed i banchi di scuola, è anche vero che bisognerebbe godersela con la giusta consapevolezza. Stare sotto al sole estivo fa bene, è vero, ma nelle dovute maniere: in caso contrario, infatti, può nascondere anche delle insidie, proprio come i colpi di calore. I bambini, come ben sappiamo, ne sono particolarmente soggetti: risentono in modo particolare del caldo e ciò può comportare alcuni rischi per la loro salute.

Colpo di calore nei bambini, i sintomi

Disidratazione dei bambini in estate: come prevenirla?

Disidratazione dei bambini in estate: come prevenirla?

Durante l’estate inoltrata la possibilità che si verifichi disidratazione nei più piccoli è molto alta, ecco perchè i genitori devono necessariamente tenere i propri figli sotto controllo. Inutile dire come, se durante il resto dell’anno bere una quantità di acqua sufficiente per il mantenimento del proprio buon stato di salute sia indispensabile, in estate diventi ancora più importante per via della costante perdita di liquidi e sali minerali attraverso la sudorazione I bambini, come è ovvio, non fanno eccezione.

 

Disidratazione dei bambini in estate: come prevenirla?

NASCITE, CALO, parto, Partorire in piena estate, pro e contro

Partorire in piena estate, pro e contro

Fermo restando il fatto che dare alla luce il proprio bambino rappresenti, superato il trauma legato al momento del parto, il momento sicuramente più emozionante nella vita, non solo di una donna ma dell’intera famiglia ed in qualsiasi stagione, non prendiamoci in giro: considerate tutti i malesseri e fastidi legati alla dolce attesa e sommateli al caldo incessante legato al mese di luglio o di agosto. Ecco, non per scoraggiare alcuna, ma sicuramente il fatto di partorire in piena estate ha i suoi pro ed i suoi contro, come avviene per tutto, del resto. Vediamo insieme quali sono gli uni e gli altri.

Partorire in piena estate, pro e contro

Colpi calore bambini come prevenirli

Colpi di calore nei bambini, come prevenirli

In estate il colpo di calore è in agguato: le occasioni per stare fuori, all’aria aperta, si moltiplicano, e non è raro doverne avere a che fare. I bambini non ne sono esenti. Il colpo di calore non è altro che un malessere causato da un innalzamento improvviso della temperatura corporea che solitamente è accompagnato da nausea, vomito, mal di tesa, crampi ed anche svenimenti improvvisi. Ma come si possono prevenire i colpi di calore nei più piccoli?

Bambine mangiano anguria sulla spiaggia

Trucchi fare dormire bambini quando fa caldo

Trucchi per fare dormire i bambini quando fa caldo

Sono giorni duri questi, l’inevitabile ondata di caldo è arrivata e sta già mettendo a dura prova la nostra penisola. Ad esserne maggiormente colpiti sono i bambini. Tra i disagi legati all’afa c’è la difficoltà nel dormire che, chi abbia dei bimbi piccoli in casa, avrà sicuramente già testato. Ecco che dormire diventa una sfida. Chi non abbia a disposizione l’aria condizionata che, ricordiamo, va sempre utilizzata con moderazione anche di fronte alle temperature più alte, dovrà destreggiarsi tra un pianto ed un capriccio notturno. Ecco a questo proposito dei trucchi che possono attenuare la percezione del calore ed aiutare un po’ tutta la famiglia a trascorrere una notte serena.

Trucchi fare dormire bambini quando fa caldo

Proteggere i bambini dal caldo, il decalogo dei pediatri

Il caldo di questi giorni è davvero allarmante. I Pediatri del Bambin Gesù di Roma hanno stilato un decalogo per proteggere i piccoli di casa dall’ondata di calore. Ricordiamo prima di tutto quali sono i sintomi di questo disturbo: nausea, mal di testa, aumento della temperatura corporea, crampi, sincopi (svenimenti) fino, nei casi più gravi, a disturbi della coscienza. Portate il piccolo subito a Pronto Soccorso.

bambina-caldo

Caldo estivo bambini rischio ipetermia

Caldo estivo: bambini a rischio di ipetermia

L’atteso caldo estivo, che tanto abbiamo bramato durante l’inverno, è arrivato, ma oltre ad avere i suoi effetti benefici legati al sole, può rappresentare un serio pericolo. I bambini molto piccoli, ad esempio, proprio per la loro ridotta statura e conseguente superficie corporea, risultano essere più esposti agli effetti negativi del caldo e a rischio di ipertermia, ovvero di un eccessivo aumento della temperatura corporea.

Caldo estivo bambini  rischio ipetermia