Caldo, come non far sudare il bambino

di Fabiana Commenta

Le temperature anomale e un po’ troppo alte nel periodo rendono l’estate 2017 particolarmente lunga e le temperature alte, oltre i 30 gradi spesso vengono mal sopportate dai bambini, soprattutto dai neonati che soffrono molto il caldo, che riposano male e si svegliano stanchi e innervositi. Ma come aiutare i bambini a superare indenni le alte temperature di questi giorni?

Trucchi fare dormire bambini quando fa caldo

Le dritte arrivano da Sleep Nanny che ha stilato una serie di consigli per aiutare i bambini a resistere meglio al caldo. 

Il bambino non deve essere coperto troppo: di notte, in una stanza con 25 gradi, il piccolo deve essere vestito solo con una magliettina di cotone e il pannolino, se la temperatura scende a circa 20 gradi il bimbo deve essere vestito con pantaloncini corti o lunghi e la maglia del pigiama, e forse i calzini.

Areare l’ambiente: durante il giorno è consigliabile il ricambio d’aria aprendo tutte le finestre del piano magari tirando giù i due terzi di tende per far entrare il sole, ma non troppo.

La casa deve essere ventilata, magari aprendo anche la porta della soffitta .

Scegliete le lenzuola giuste: perfette quelle di cotone, ma badate anche di togliete il rivestimento impermeabile che impedisce all’aria di passare facendo sudare il bambino.

Fate dei bagnati frequenti e rinfrescanti ai bambini, meglio ancora prima di farlo dormire per farlo riposare meglio.

Controllate la temperatura della stanza con un termometro per capire come vestire al meglio i bambini.

Mettete del ghiaccio in stanza perché quando il ghiaccio si scioglierà farà abbassare la temperatura della stanza.

Fate raffreddare l’aria dei ventilatori sistemando una bottiglia d’acqua fredda davanti.

Mantenete calmo il bambino: se non fa capricci, sentirà anche meno caldo.

Tenete l’acqua in fresco facendo bere molto e spesso e i bambini: perfetta l’acqua fresca, ma non fredda.

DISIDRATAZIONE DEL BAMBINO, I SINTOMI

Scegliete la stanza più fresca per far riposare il bambino, ma tenete presente che durane la notte la temperatura scende per cui non potrete mettere il bambino da solo con il pannolino.

Controllate la temperatura del bambino e ricordate che mani e piedi spesso sono più freddi del resto del corpo.

Immedesimatevi nel bambino immaginando che possa sentire caldo per cui controllatelo e tirategli su le coperte quando occorre.

photo credits | think stock