Ora legale, i cibi per favorire il sonno nei bambini

di Fabiana Commenta

Lancette in avanti di 60 minuti con il ritorno dell’ora legale: si guadagna un’ora di luce, ma si perde un’ora di sonno e anche i bambini potrebbero essere più irritati e nervosi del solito a causa del cambio di orario. 

depresse post partum

Sarà necessario almeno qualche giorno per poter ristabilire il regolare ritmo circadiano e nel frattempo si può aiutare i bambini a dormire meglio cercando di favorire la qualità del sonno considerando che si va a dormire più tardi e ci si sveglia prima e più stanchi. 

Ma intervenire con la corretta alimentazione è possibile come consigliano gli esperti che invitano a tenere conto in particolare dei cibi consumati in occasione della cena?

Quindi via libera al latte, allo yogurt, al riso, all’orzo e a tutti i legumi, tutti alimenti molto ricchi del triptofano, un particolare amminoacido che regala tranquillità agendo sui meccanismi che regolano l’umore.

Perfetti per la sera anche le carote, ma anche le zucchine e gli spinaci, particolarmente ricchi di potassio che regolarizza il battito cardiaco, ma anche  banane, le prugne. 

Consentiti anche il pollo e le patate, entrambi ricchi di zuccheri e vitamina B6 che favoriscono l’utilizzo del triptofano. 

Meglio invece evitare tutta una serie di ingredienti e alimenti che potrebbero compromettere la buona qualità del sonno come la carne rossa che contiene proteine e che sarebbe meglio servire a pranzo perché conferiscono energia, ma non favoriscono il sonno. 

Meglio evitare anche broccoli, cime di rapa e tutti i prodotti eccitanti e in generale tutti quelli a base di cioccolato perché sono ricchi di tiramina che può dare irrequietezza ai bambini. 

SONNO, IL DECALOGO PER I BAMBINI

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK