Mal di gola in gravidanza, rimedi naturali

di Redazione Commenta

Mal di gola in gravidanza rimedi naturali

Il mal di gola è uno dei malesseri più comuni ma anche più fastidiosi. E’ dovuto in genere ad un’infiammazione acuta delle formazioni linfatiche dell’orofaringe e delle tonsille. Può accadere che la sensazione di bruciore ad esso legato duri al massimo un paio di giorni,  scomparendo poi spontaneamente, oppure essere accompagnato a febbre e raffreddore. Avere mal di gola in gravidanza pone la futura mamma di fronte il dilemma dei farmaci da scegliere a riguardo, ciò perchè lo scopo primario è quello di salvaguardare la propria ma soprattutto la salute del feto. A questo proposito esiste una serie di rimedi naturali per curare il mal di gola in gravidanza.

Occorre innanzitutto tenere presente che un intervento tempestivo sia alla base del successo nella cura del malessere. Utili a tal proposito possono risultare le cure omeopatiche, a base di erbe, che però devono essere effettuate sotto il diretto controllo del medico o dell’erborista, in quanto non tutte possono risultare adatte e completamente innocue per il bambino. Un rimedio completamente naturale consiste nell’effettuare dei gargarismi con succo di mezzo limone ed un cucchiaio di miele. Efficace ed innocuo, quest’ultimo rappresenta un toccasana in caso di questo genere di malattie, rappresenta un naturale antibatterico ed è caratterizzato da una importante azione lenitiva, che tende a dare sollievo alla gola.

Altro consiglio forse scontato ma che può essere di grande aiuto consiste nel non sforzare la gola, evitando di parlare troppo. Anche liquidi e tisane tiepidi possono dare sollievo al bruciore, a patto che non siano troppo caldi, in tal caso potrebbero contribuire ad aumentare il senso di irritazione. Altro ingrediente da tenere presente è lo zenzero. Quest’ultimo può essere unito alla maggior parte delle bevande calde. Infine, tra i farmaci da banco che è possibile trovare presso farmacie e parafarmacie c’è una serie di caramelle e spray che pur non essendo naturali, vengono scarsamente assorbiti dall’organismo, chiedete consiglio.

Photo Credit | Thinkstock