Mal d’auto dei bambini, tutti i rimedi 

di Fabiana Commenta

 

Circa un bambino su tre soffre di mal d’auto: un bel problema soprattutto in questo periodo quando in occasione delle vacanze potrebbe essere necessario trascorrere ancora più tempo del solito in auto magari per raggiungere il posto di villeggiatura. 

Le norme di sicurezza dei bambini in auto

Per non trasformare il viaggio in un incubo, i medici del Bambino Gesù di Roma hanno realizzato una guida sulla sicurezza in auto con la collaborazione della Fondazione Ania (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici) che può essere consultata sul magazine digitale ‘A scuola di salute’. 

La causa

Non tutti sono a conoscenza che il mal d’auto viene causato 

dall’ipersensibilità del centro dell’equilibrio che si trova all’interno dell’orecchio e che si manifesta attraverso pallore, sbadigli, sudorazione fredda e nausea fino al vomito. 

Le 7 regole da seguire

Anche per chi soffre il mal d’auto, non è certo impossibile viaggiare, purché si riescano a seguire sette semplici regole: 

Meglio affrontare il viaggio quando il bambino ha ancora sonno: in questo modo riuscirà a gestire il viaggio con maggior facilità. 

È consigliabile mantenere una guida tranquilla e regolare ed evitare scatti e scossoni

Meglio evitare gli odori forti che potrebbero dar fastidio al bambino

È consigliabile lasciar effettuare frequenti spuntini salati sia prima sia durante il viaggio in modo tale da evitare il languore nello stomaco

Imparate a distrarre il bambino con la musica o con i giochi invitando il bambino a guardare avanti

Mantente sempre l’ambiente fresco nell’abitacolo è un ottimo aiuto contro il mal d’auto

Ricordate di fare soste frequenti ogni 2-3 ore per sgranchirsi in caso di lunghi tragitti. 

E in ogni caso, mai cedere ai capricci del bambino: la sicurezza prima di tutto. Anche se si lamenta o piange il bambino deve essere necessariamente posizionato sul  seggiolino. 

SEGGIOLINI IN AUTO, LE NORMATIVE PER I BAMBINI

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK