Fertilità e sistema immunitario, scoperto un legame

di Redazione Commenta

bellezza in gravidanza

Le donne sono sempre state multitasking. Fare più cose contemporaneamente infatti è la nostra specialità, oggi più di ieri, ma disgraziatamente sembra che il nostro organismo non ci segua, non quando si tratta di fertilità e sopravvivenza, e operi ora a favore dell’una ora a favore dell’altra. A dirlo è uno studio condotto presso l’Università dell’Illinois e pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Human Biology.

Secondo gli studiosi statunitensi, guidati dalla dottoressa Kathryn Clancy, l’organismo femminile alterna le risorse impiegate per il mantenimento della sopravvivenza a quelle impiegate per la riproduzione ed entrambe possono essere ridotte dallo stress. In questi casi però l’organismo darebbe la priorità alla sopravvivenza destinando alla riproduzione solo le risorse residue.

Lo studio in questione è stato condotto su un campione di donne sane in premenopausa delle quali sono stati analizzati sia i livelli di ormoni ovarici sia i livelli di CPR, un marcatore biologico che serve a valutare i livelli di infiammazione in atto nell’organismo. Le analisi di sangue e urine di queste donne hanno mostrato una correlazione negativa tra proteina CPR e progesterone rilevando come all’aumento dell’una corrispondesse una diminuzione dell’altro.

In altre parole, lo sforzo sostenuto dall’organismo per mantenere alte le difese immunitarie avrebbe l’effetto di sopprimere gli ormoni ovarici e questo spiegherebbe perchè alcune donne sono più fertili di altre in base al funzionamento del sistema immunitario.

[Fonte]

Photo credit | Think Stock