La stimolazione ovarica: a cosa serve e come funziona?

di Redazione Commenta

Sono molte le donne con problemi di infertilità o che scelgono di sottoporsi a un trattamento di fecondazione assistita, che sperimentano la stimolazione ovarica. In che cosa consiste? È un’induzione forzata, attraverso l’uso di farmaci, dell’ovulazione affinché l’ovaio produca follicoli maturi (almeno 18 mm di diametro) contenenti ovocita da fecondare.

Questa terapia serve ad aiutare l’utero a scegliere gli spermatozoi giusti e a sbloccare le tube uterine al fine di lasciare libero il passaggio per gli ovociti. Per tutti questi motivi, la stimolazione è utile alle donne con più di 40 anni o che da mesi cercano il concepimento inutilmente. Come avviene? È molto semplice, attraverso l’assunzione di ormoni (FSH e LH). La donna deve seguire una terapia per un periodo variabile di una o due settimane, iniettandosi per via sottocutanea o intramuscolare i medicinali, ovviamente sotto la supervisione di un medico, che dovrà monitorare la salute attraverso controlli ormonali ed ecografici.

I monitoraggi sono realizzati per valutare la risposta ovarica (si utilizza anche una sonda trans-vaginale dal secondo o dal terzo giorno del ciclo, ovvero quando si inizia la stimolazione). Questi trattamenti sono ormai molto diffusi e secondo i medici non costituiscono un problema per la salute futura della donna, che può ripetere la stimolazione anche per otto/ nove volte nel corso della vita. Come sempre, però, l’assunzione di ormoni non è una prassi indolore. È normale, infatti, essere vittime di spiacevoli effetti collaterali come un senso di tensione addominale e di gonfiore, ma anche avere nausea e diarrea.

Può accadere di essere vittime dalla sindrome da iperstimolazione ovarica, perché questo trattamento può comportare un ingrandimento delle ovaie, livelli elevati di estrogeni e progesterone nel sangue che possono disturbare il sistema digestivo e l’equilibrio dei liquidi, provocando una sensazione di gonfiore.  Ci può anche essere un aumento di peso, della circonferenza della vita, l’urina può diventare più scura e i capelli e la pelle risultare più secchi. Tutto questo è provocato dall’elevato tasso ormonale nel sangue.

Photo Credit| ThinkStock

 

[Fonte]