Mangiare in gravidanza: i carciofi

di Chiara R 1

Ricco di vitamine A, B e C e di magnesio, calcio, ferro, fosforo, potassio e fibre, il carciofo è un ottimo alimento che ben si addice alla dieta delle donne in dolce attesa. Sono numerose, infatti, le proprietà nutritive e terapeutiche del carciofo. Grazie alla cinarina, principio attivo che conferisce all’ortaggio il tipico sapore amarognolo, il carciofo è un ottimo disintossicante, digestivo e diuretico. Stimola la produzione della bile e la sua espulsione nell’intestino a vantaggio del fegato.

Il carciofo, grazie alla presenza di inulina, ha la proprietà di diminuire i livelli di grassi nel sangue. Nello specifico, l’inulina favorisce la diminuzione del colesterolo LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo, e dei trigliceridi. Il carciofo è un alimento che ha numerosi effetti benefici anche per il cuore e per il sistema cardiocircolatorio: è un antiossidante, previene malattie cardiovascolari, rinforza i vasi sanguigni.

Mangiare carciofi, quindi, è una sana abitudine con ottimi benefici per fegato e cuore. Preparato crudo o cotto, il carciofo è indicato in gravidanza. Sconsigliato da molti, invece, durante l’allattamento perché si dice che influisca sulla produzione del latte. Il carciofo è un ortaggio conosciuto in tutto il mondo fin dall’antichità. In passato, veniva addirittura utilizzato per  accertare una gravidanza o prevedere il sesso del futuro bambino. Castore Durante, meglio noto come Castor Durante da Gualdo, biologo, medico e scrittore italiano del periodo rinascimentale ha scritto sulle proprietà del carciofo, dicendo:

A conoscere se una dona è gravida se le dia a bevere quattro once del succo di queste foglie, e se lo vomiterà è gravida. Al che si fa ancora la prova tenendo l’orina della donna per tre dì in vetro, poi si cola con una pezza di lino bianca, nella quale rimarranno (s’è la donna gravida) certi animaletti, che rossi denotano il maschio e i bianchi la femmina.

E voi ragazze, mangiate carciofi? Come li cucinate? Dateci pure qualche suggerimento o ricettina gustosa!