La vitamina B12 in gravidanza rende più tranquillo il bebè

di Mariposa 2

Il vostro bimbo è agitato e dorme poco? Sicuramente c’è una predisposizione caratteriale. I nostri piccolini sono degli ometti o delle donnine a tutti gli effetti e già da piccolissimi si possono intravedere alcuni lati emotivi: essere più socievoli o meno, l’attaccamento alla mamma, il pianto facile. Tutte cose che a volte sono mediate da disturbi, come le classiche coliche. Ma c’è di più. Secondo un gruppo di ricercatori olandesi, livelli alti di vitamina B12 in gravidanza influiscono positivamente sul carattere del bambino e della mamma.

Come sappiamo la B12, che può causare la carenza dell’acido folico, è un elemento preziosissimo in gravidanza, perché influisce sullo sviluppo del sistema nervoso.  Una carenza potrebbe  aumentare la tendenza del bambino all’irritabilità. È una notizi, questa, che interessa soprattutto vegetariani e vegani che sono particolarmente soggetti alla carenza di vitamina B12, condizione che comporta anemia, stanchezza, perdita di peso e costipazione.

La vitamina si trova in carni rosse e bianche, fegato, uova, latticini, cereali, e frutti di mare. Bisogna fare molta attenzione al cibo durante la gestazione: ci sono alimenti che vanno evitati o ridotti. Per esempio, è meglio resistere alla tentazione dei frutti di mare. Seguite quindi le indicazioni del vostro medico che potrebbe consigliarvi di consumare alimenti arricchiti o magari degli integratori alimentari.

  • anna

    errore: cianocobalamina (b12) e acido folico sono due vitamine distinte e separate, entrambe antianemiche ma affatto la stessa cosa. la b12 è forse quella oggetto dell’articolo (ma non è integrata normalmente nelle donne incinte), si trova negli alimenti di origine animale. l’acido folico invece nei vegetali (legumi e verdura a foglia)…

  • Mariposa

    @ anna:
    Hai ragione Anna! Ho corretto! Scusami,per l’errore!