Tinset gocce orali allo 0.25% ritirato dal commercio

di Redazione Commenta

E’ stato ritirato dal commercio già lo scorso aprile il noto farmaco Tinset gocce orali allo 0.25%, ovvero la formulazione utilizzata per i bambini. La decisione è stata presa dall’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) per alcune perplessità sorte in merito non al principio attivo (oxatomide) ma alla stabilità della soluzione che potrebbe avere effetti negativi sulla conservazione della stessa. Restano invece in commercio le gocce orali al 2.5%, quelle per adulti, per l’utilizzo delle quali si raccomanda comunque prudenza.

Tinset è un farmaco antistaminico utilizzato per la prevenzione e il trattamento di rinite, asma, congiuntivite follicolare, dermatite atopica, allergie alimentari ampiamente prescritto dai pediatri italiani. Già nel 2010 erano finiti nel mirino dell’Aifa anche i mucolitici che non potranno più essere somministrati a bambini di età inferiore ai due anni poichè l’aumento delle secrezioni bronchiali che questo tipo di farmaco induce può causare ostruzione respiratoria e peggioramento di alcune condizioni come la bronchiolite dal momento che i piccoli sotto i due anni non possono espellerle efficacemente attraverso la tosse.

[Fonte]

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Mucolitici vietati per i bambini sotto i due anni;

La bronchiolite nel neonato.

Photo credit | Think Stock