Ascoltare musica attivamente rende i bambini più felici e socievoli

di Redazione Commenta

L’ascolto attivo di musica ha sullo sviluppo psichico del bambino effetti ancora più positivi che il semplice ascoltarla. Infatti, far partecipare bambini di meno di un anno di età a una sorta di lezione di musica invitandoli a battere il tempo di una ninna nanna o una filastrocca su uno strumento a percussione e a canticchiarci su li rende più felici e socievoli.

Questo è quanto merge da uno studio condotto da Laurel Trainer, direttrice del McMaster Institute for Music and Mind in Canada ed esperta di rapporti tra musica e sviluppo mentale. I ricercatori canadesi hanno osservato per un periodo di sei mesi un gruppo di bambini che insieme ai loro genitori prendevano parte a sessioni di ascolto attivo di musica ed hanno confrontato i progressi nel loro sviluppo comportamentale con quelli di un altro gruppo di bambini che aveva giocato in una stanza con sottofondo musicale.

I primi mostravano una spiccata preferenza per melodie più armoniche ed erano molto più fiduciosi e positivi nei confronti di chi li circondava. Sorridevano di più, erano più sereni e meno diffidenti verso cose e persone a loro sconosciute. Inoltre si mostravano maggiormente ricettivi riguardo gli stimoli ambientali.

In altre parole, se ascoltare musica migliorerebbe memoria e capacità cognitiva, la stessa Trainer ha condotto nel 2006 uno studio che andava in questa direzione, fare musica rende la mente più facilmente adattabile ai cambiamenti e questo è valido sin da prima che il bambino inizi a parlare a camminare.

Secondo la Trainer:

Il nostro ultimo studio mostra come il cervello dei bambini esposto alla musica sia particolarmente plastico non solo quando il piccolo fa le sue prime esperienze alla scuola materna, ma addirittura prima che inizi a camminare e parlare

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Musica per neonati da 0 a 12 mesi.