Papilloma virus, ecco perché fare il vaccino 

di Fabiana Commenta

Papilloma virus o Hpv? È un virus sempre più diffuso e anche pericoloso per i ragazzi che cominciano la propria attività sessuale: il rischio di contrarre il virus tende poi ad aumentare con l’aumentare del numero dei partner. Il consiglio dei medici allora è quello di vaccinare i ragazzi sotto gli 11-12 anni di età in modo tale da potersi immunizzare prima dell’inizio dell’attività sessuale. 

E se i genitori tendono ad essere piuttosto scettici in merito cercando di evitare la vaccinazione, i medici consigliano invece di sottoporsi al vaccino per tutelare i ragazzi. 

Esistono almeno 5 buone ragioni per poter vaccinare i ragazzi. 

Eccole qui: 

Protegge dal tumore alla cervice

Il Papilloma virus, o Hpv, è un virus molto diffuso: ne esistono oltre 100 tipologie diverse alcune delle quai vengono eliminate dall’organismo senza lasciare traccia, mentre tra quelle più pericolose, altre possono addirittura dare origine al tumore del collo dell’utero. La diffusione di screening e vaccini contro i Papilloma virus potrebbe prevenire fino a 13 milioni di casi di cancro del collo dell’utero entro il 2050.

Tutela anche i ragazzi

Anche gli uomini sono a rischio perché l’Hpv può causare anche tumori del pene, dell’ano, dell’orofaringe e può causare prostatite cronica, ma anche tumore alla prostata. La presenza del virus nell’uomo può anche influire sulla funzionalità dello sperma, interferendo con la fertilità e lo sviluppo dell’embrione. 

Gli uomini possono fare da serbatoio del virus

L’uomo ha un rischio cinque volte superiore rispetto alla donna d’infettarsi mettendo a rischio anche la donna quando il virus è silente e diventando serbatoio del Papilloma virus.

La trasmissione è molto facile

La via principale di trasmissione è quella sessuale: il contagio però non avviene attraverso il sangue o altri fluidi, ma per contatto diretto. È sufficiente anche un solo rapporto sessuale p il contatto intimo, nel caso in cui il germe patogeno sia presente nelle zone esterne dei genitali.

Mette a rischio anche il cavo orale

Il virus Hpv può essere anche trasmesso attraverso i rapporti orali: ciò accade se le mucose del cavo orale entrano in contatto con genitali infetti con i tipi 16, 18 e 45 di Hpv i tipi più aggressivi. 

PAP TEST VA IN PENSIONE, ARRIVA L’HPV

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK