Natale a tavola, i consigli durante la gravidanza

di Fabiana Commenta

Se siete in dolce attesa, dimenticate il vecchio detto che è necessario mangiare per due: e non è il caso di trincerarsi dietro scuse del genere per poter mangiare più del necessario soprattutto in momenti come il occasione del Natale fra pranzi e cene luculliane.

gravidanza, tavola, natale,

La raccomandazione, arriva da Paloma Ramos, nutrizionista dell’Ivi, l’Istituto valenciano di infertilità che suggerisce i cibi da  evitare rigorosamente nel menù delle feste. 

Oltre alle quantità è anche necessario infatti essere particolarmente attenti a quello che si mangia: banditi i cibi crudi dalla tavola che possono essere pericolosi per la salute del feto. 

Dimenticate allora molluschi, crostacei, foie gras, pesci affumicati o sottosale, da evitare anche il sushi, , ma se proprio non potete rinunciarvi, sappiate che può essere mangiato congelato a -20° C e tenuto così tra le 24 e le 48 ore.

Via libera alla carne, purché sia ben cotta, evitate insaccati e i salumi non cotti perché potrebbero essere portatori di toxoplasmosi ed evitate invece i formaggi non pastorizzati, bianchi o blu (come il gorgonzola) che potrebbero contenere listeria. 

COLINA, COME ASSUMERLA CORRETTAMENTE IN GRAVIDANZA

Carne, pesce e uova dovranno essere sempre ben cotti e possono essere consumati tranquillamente perché sono molto importanti per lo sviluppo dell’embrione.

Per le vegetariane via libera ai legumi durante durante la gravidanza che aiutano a mantenere un buono livello di ferro da integrarsi con le apposite pasticche, ma ricordare di evitare di assumere latticini in concomitanza con le pasticche di ferro che vanno invece immediatamente accompagnate da vitamina C  sotto forma di arancia, limone o pepe.

 

photo credits | thinistock