Medicinali per bambini, come somministrare sciroppo e supposte

di Redazione 1

I bambini, si sa, si ammalano spesso rendendo frequente anche il ricorso ai farmaci. Fare i conti con medicine e bambini, però, non è sempre facile e somministrare i farmaci ai bimbi, soprattutto ai più piccoli, può trasformarsi in una missione impossibile! Quando dovete somministrare un medicinale al vostro bambino dovete essere molto prudenti e pazienti poiché non tutti i bimbi sono disposti a prendere le medicine senza protestare o ribellarsi.

Per aiutarvi ad affrontare al meglio l’ora delle medicine, vediamo insieme come poter somministrare alcuni tipi di farmaci al vostro bambino. Per prima cosa ricordatevi di offrire al bambino solo i medicinali prescritti dal pediatra e nelle dosi e nei modi consigliati.

Come somministrare lo sciroppo

Lo sciroppo è uno dei medicinali maggiormente tollerato dai bambini. I suoi gusti gradevoli ed i colori accattivanti lo rendono abbastanza appetibile. Se il bambino è grandicello, potete tranquillamente dargli lo sciroppo con un cucchiaino: potete scegliere di far scivolare lo sciroppo in bocca, alzando il cucchiaino o di farlo succhiare dal bambino appoggiando il cucchiaino sul labbro inferiore.

In alternativa al cucchiaino, soprattutto se il bambino è piccolo, potete usare un contagocce o un’apposita siringa da inserire nell’angolo della bocca e che renderanno più facile la somministrazione del farmaco. Mentre date lo sciroppo al vostro bambino potete tenergli ferme le braccia per impedirgli di agitarsi e di farvi cadere dalle mani il cucchiaino. Appena somministrato lo sciroppo, inoltre, potete dargli il ciuccio. In questo modo il bimbo non sputerà il medicinale ma lo ingoierà bene.

Come somministrare le supposte

L’uso delle supposte è diminuito rispetto al passato ma è comunque consigliato ed efficace per la somministrazione di antipiretici contro la febbre. Molte di voi si chiederanno come inserire la supposta, se con la punta verso l’interno o verso l’esterno. In realtà è la stessa cosa. L’importante è tener stretto il sederino del bambino per qualche secondo dopo aver inserito la supposta per evitare che fuoriesca.  Se il bambino è piccolo, potete metterlo sdraiato sul letto o sul fasciatoio: sollevate leggermente il sederino tenendogli le caviglie ed inserite la supposta. Se il bambino è più grande sarà più facile per voi metterlo a pancia in giù. Potreste aver bisogno di un aiuto per tener fermo il bambino mentre gli somministrate la supposta. Non è necessario lubrificare ulteriormente la supposta . Se la supposta, una volta inserita, dovesse riuscire rimettetene subito un’altra.