Quando insegnare al bambino a lavarsi i denti da solo?

di Redazione Commenta

Quando insegnare al bambino a lavarsi i denti da solo? E’ un dubbio lecito ed abbastanza comune. Il consiglio degli esperti è quello di cominciare il prima possibile a farlo familiarizzare con il “mezzo”, ovvero lo spazzolino: portalo in bagno con te ogni volta che ti lavi i denti ed acquista per lui uno spazzolino adatto alla sua età, non appena abbia un certo numero di dentini da lavare. Inizialmente lo ciuccerà, lo succhierà…e va bene. Per pochi secondi o un paio di minuti non è un problema. A poco a poco, verso i 5-6 anni puoi accompagnare il lavaggio con un dentifricio per bambini. Prima potrebbe avere difficoltà a sciacquarlo o sputarlo, benché non sia grave ingoiarne un pochino.

Quando insegnare al bambino a lavarsi i denti da solo?

Il tutto sempre sotto la tua stretta sorveglianza. E’ solo intorno ai 6-7 anni che riuscirà ad acquisire le adeguate abilità motorie per fare un buon lavoro nel lavarsi i denti da solo. Assicurati di dargli il buon esempio: lava con lui i denti dopo ogni pasto (provvedi a portare il necessario anche quando andata a pranzo fuori) ed insegnagli a spazzolare tutte le arcate, nonché la lingua. Non occorre strofinare con forza, ma solo strofinare bene tutte le superfici del dente: interne ed esterne. Verso gli 8 anni puoi insegnargli anche ad usare il colluttorio: in commercio ve ne sono anche rivelatori di placca (così come delle caramelle) che lo potrebbero aiutare a controllare se si è lavato bene i denti.

 

 

Leggi anche:

Come insegnare al bambino a lavarsi da solo

Pulizia dei denti dei bambini, consigli per prevenire le carie

 

 

 

Photo Credits | Shutterstock / Oksana Kuzmina