La guida del bambino da 0 a 12 mesi: il sesto mese

di Mariposa 1

sesto mese del bambino

Il sesto mese del bambino è un bel traguardo, perché segna ufficialmente l’inizio dello svezzamento. Ci sono alcune mamme che vivono questo momento con un po’ di difficoltà, soprattutto se sono abituate ad allattare al seno, perché temono si possa rompere quel rapporto esclusivo che caratterizza nei primi mesi di vita il neonato e la madre. In realtà è una fase molto bella, di armonia e interazione. Seguite quindi la nostra guida del bambino.

Abilità motorie

A sei mesi il bimbo saprà stare seduto da solo e già questo è un bel risultato. Alcuni bambini, come abbiamo detto in occasione del quinto mese sanno gattonare anche un po’ prima, mentre altri imparano a strisciare e a rotolarsi. La capacità di mantenere la posizione seduta, invece, ha bisogno di un po’ più di tempo. Aspettatevi quindi che in questo step ci sia magari un po’ di ritardo (non oltre l’inizio dell’ottavo mese).

Alimentazione e sonno

Il piccolo potrà passate dall’alimentazione liquida a quella solida. Deve essere un percorso graduale e la mamma non deve staccarsi immediatamente dall’allattamento al seno, ma potrà alternare – su consiglio del pediatra – entrambe le cose. A pasti regolari dovrebbero corrispondere nanne più regolari e soprattutto nottate di sonno, se non complete almeno 6 ore consecutive.  Cercate quindi di abbandonare la poppata notturna. Attenzione poi alle feci: un bimbo di 6-12 mesi tende a scaricarsi almeno 5 volta al dì. Con lo svezzamento potrebbe diventare un po’ pigro e avere problemi di stitichezza.

Interazione

È il momento di maggiore interazione per il neonato che cercherà di imitare le conversazioni degli adulti e ripetere le sillabe, come ma, paaa, noo, ecc. Avvertirete quindi il suono mama o papa. No, non vi siete sbagliati! Inoltre, sarà sempre più evidente la coordinazione occhio-mano e la capacità di afferrare oggetti.

Controlli da effettuare

I controlli da effettuare sono gli stessi del quinto mese. Secondo il calendario vaccinale al quinto mese bisogna fare il secondo richiamo della vaccinazione antidifterico-tetanico-pertossica, della Poliomielite e dell’epatite B e il vaccino contro le infezioni invasive da Haemophilus influenzae b.

Photo Credit | ThinkStock