Fasce e supporti per neonati, quali scegliere

di Redazione Commenta

E’ stato ampiamente dimostrato come tenere vicino a se il neonato durante i suoi primi mesi di vita porti dei benefici non solo allo stesso, ma anche alla mamma ed al rapporto tra i due. Il primo e più importante bisogno del neonato, infatti, è quello di sentirsi rassicurato, ed il contatto fisico favorirebbe tale sensazione oltre che una sorta di appagamento del bimbo. Senza dimenticare la connessione costante con la mamma o con il papà. A questo scopo, ma non solo, esistono in commercio una serie di soluzioni: fasce e supporti nello specifico, per agevolare tale esigenza oltre quella, da non sottovalutare, di permettere a chi le indossi di avere le mani libere per poter comunque muoversi agevolmente pur avendo il braccio il proprio bebè. Vediamo quali sono.

Fascia neonato

Partiamo dalle fasce. Inutile dire che ne esistano di diversi modelli, forme e materiali, con prezzi variabili in funzione della qualità. Sostanzialmente esistono due tipi di fasce, quelle strutturate e quelle che non lo sono, che possono essere più o meno rigide e dotate o meno di accessori come fibbie e bottoni o da annodarsi semplicemente dietro il collo.

Le fasce risultano particolarmente pratiche perchè permettono di collocare il bambino in diverse posizioni, sempre frontali, che garantiscono una protezione maggiore dello stesso. Porlo con il viso verso l’esterno, infatti, potrebbe porlo in pericolo. Non molto consigliate, a meno che non si utilizzino per brevi intervalli di tempo, sono invece le fasce laterali che gravano con il loro peso su un solo lato della schiena. Altra soluzione è quella della fascia con anelli i quali ne permettono la chiusura semplicemente agganciandoli sulla nuca senza dovere ricorrere a nodi di sorta.

Da citare, infine, anche i marsupi ergonomici ed i mei tai. I primi sono dotati di bretelle e fibbie che ne permettono la chiusura immediata e si rivelano più adatti per i bimbi un po’ più grandi. I secondi, invece, rappresentano un mix tra marsupio e fascia: altro non sono che dei fazzoletti ampi, ed a volte imbottiti, con il vantaggio di essere caratterizzati da una misura unica adattabile, quindi, a bimbi di diverso peso. Da non dimenticare anche gli zaini porta bambini.

Photo Credit | Thinkstock