Deodoranti: quali scegliere in gravidanza

di Redazione 1

La gravidanza rappresenta una fase molto delicata nella vita di una donna. I cambiamenti fisici e gli sbalzi ormonali che interessano la futura mamma nel corso della gravidanza spingono la donna a prestare particolare attenzione anche a cose che fino ad allora erano normali e scontate. È questo il caso, ad esempio, della scelta e dell’utilizzo dei deodoranti. Durante i nove mesi di gestazione, infatti, la pelle della donna può diventare più sensibile a causa dei nuovi equilibri ormonali e questo può renderla più soggetta ad irritazioni. Alcuni tipi di deodoranti, ed in particolare quelli antibatterici e antitraspiranti e quelli che contengono elevate quantità di alcol etilico, possono irritare la pelle della donna e scatenare delle allergie ed il loro utilizzo è, quindi, sconsigliato in gravidanza.

È consigliata, invece, la scelta di quei deodoranti cosiddetti assorbiodori. La la loro composizione, infatti, li rendono adatti alla pelle delicata della donna in dolce attesa. Gli assorbiodori, a base di talco e zinco, catturano le molecole del cattivo odore senza compromettere la corretta traspirazione della cute. La loro azione leggera e priva di controindicazione permette di poterli usare tranquillamente più volte al giorno a seconda delle esigenze.

Una soluzione pratica e sicura per deodorare la pelle della donna durante la gravidanza può essere quella di realizzare a casa un deodorante ecologico a base di bicarbonato. L’operazione è semplicissima e veloce: occorre del bicarbonato in polvere, dell’acqua e delle essenze. Occorre sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in polvere in un bicchiere di acqua tiepida. Aspettare, poi, che il bicarbonato non sciolto si depositi sul fondo del bicchiere. Versare l’acqua in una bottiglietta o in un vaporizzatore per profumi insieme ad alcune gocce di un olio essenziale a scelta (vaniglia, menta, fragola, etc). Il deodorante, ora, è pronto per essere utilizzato. Il bicarbonato è molto efficace nel combattere i cattivi odori, non irrita la pelle e non ne compromette la traspirazione.