Caramelle gommose a bambini sotto i 4 anni, la censura dello spot su Instagram

di Fabiana Commenta

Caramelle e le gelatine sono dei tutto sconsigliate per i bambini al di sotto dei 5 anni perché potrebbero essere pericolose per i piccoli e con un concreto rischio di soffocamento. Lo hanno ignorato però tre account con un importante seguito su Instagram che avevano chiaramente pubblicizzato un celebre marchio di caramella gommosa,  le Fruit – tella Veggy. 

Ma è scattata l’autocensura da parte dell’Istituto per l’autodisciplina pubblicitaria (Iap) proprio per lasciare l’allerta sul concreto rischio di soffocamento. 

In pratica i tre testimonial si erano si erano fatti fotografare con i loro bambini scrivendo anche un claim di accompagnamento. 

Con Fruittella possiamo concedere qualche peccato di gola in più ai nostri bimbi con più serenità. 

recitava la frase non tenendo però conto che i bambini delle foto erano troppo piccoli e al di sotto dei cinque anni di età consigliati per il consumo delle caramelle che sarebbero potute risultare pericolose tanto da poter soffocare i bambini. I cinque anni in effetti sono la soglia di età sotto la quale, secondo il ministero della Salute, ai bambini non possono essere offerte caramelle o gelatine proprio per evitare il rischio di soffocamento.

A quel punto è scattata l’autocensura per poter proteggere i più piccoli visto che le caramelle potevano essere “potenzialmente pericolose” indicendo il pubblico a “trascurare le normali regole di prudenza” e a “diminuire il senso di responsabilità” verso i pericoli delle caramelle gommose. Osservando gli spot su Instagram i genitori avrebbero potuto anche pensare che le caramelle potessero essere adatte ai bambini più piccoli, ma in realtà sbagliandosi.