Bambini, le regole per la buona alimentazione

di Fabiana Commenta

I dati sono allarmanti perché cresce sempre di più il numero dei bambini che sono in sovrappeso con conseguenze spesso serie da un punto di vista fisico e anche psicologico. 

Ma cercare di prevenire è semplice: meglio offrire al bambino una serie di buone regole alimentari cambiando gradualmente le abitudini. 

dieta vegana, gravidanza, verdure-in-gravidanza-1

I genitori generalmente pensano che i propri figli non siano mai abbastanza nutriti, ma non è così: se i bambini hanno fame, faranno in modo di farlo capire agli adulti. 

Il bambino si abiterà a una corretta alimentazione nutriente, ma salutare. Ecco qualche consiglio. 

Colazione

Sì a una buona colazione che dovrebbe diventare una vera e propria abitudine visto che consente di fare il pieno di energia per affrontare meglio la giornata. 

Non esagerate con gli spuntini

Sì alle due merende, una a metà mattino e l’altra metà pomeriggio: entrambe sono importanti per reintegrare energia e utili per non lasciar arrivare il bambino troppo affamato al pranzo o alla cena. 

Alleggerire la cena

Sarà anche diventato il pasto principale della giornata con i ritmi di adesso, ma è bene alleggerire la cena non portando in tavola primo, secondo e contorno. Meglio qualcosa di leggero. Meglio non esagerare con le quantità anche perché la sera i bambini bruciano poche calorie. 

No alle stesse pietanze

Meglio variare perché il bambino si annoia e finisce per mangiare poco o in modo discontinuo e svogliato.

Limitare zuccheri e grassi

Meglio limitare zuccheri e grassi nell’alimentazione dei bambini evitando soprattutto merendine o bibite zuccherate a tutte le ore.

ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI, LE REGOLE DEI PEDIATRI

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK