I bambini si cimentano nel cake design grazie a Play-doh

di Redazione Commenta

bambini cimentano cake design Play-doh

Il cake design ormai dilaga anche in Italia. Lo testimoniano i numerosi corsi a tema, le trasmissioni televisive che mostrano la preparazione di torte decorate e gli svariati eventi a proposito. Inutile dire che la sugar art faccia impazzire i bambini, proprio per questo Play-Doh, la famosa pasta da modellare creata per i più piccoli, darà la possibilità ai futuri piccoli pasticceri in erba di cimentarsi con il cake design grazie all’iniziativa “Crea e vota il dolce Play-Doh da mangiare con gli occhi”.

I bambini infatti saranno alle prese con la riproduzione delle opere delle più brave cake designer, alle quali daranno vita con l’utilizzo della pasta da modellare ed una volta pronte potranno pubblicarne la foto sul sito ufficiale e partecipare così al concorso. Il vincitore sarà proclamato Master Pasticciere di Play-Doh. Una ghiotta occasione per i più piccoli i quali certamente non sapranno resistere alla tentazione di impegnarsi nel creare piccole opere d’arte ispirandosi a quelle delle grandi esperte del settore, le quali solitamente alle prese con torte decorate spettacolari in questa sede hanno messo a disposizione la loro abilità per l’iniziativa. Qualche nome? Teresa Insero, Francesca ManciatiEllie Alessandri, Angela Guerra, Marta Bertrami, Manuela Blasi e Tatiana Rendo.

Tutti pronti quindi per la sfida più dolce del momento grazie alla quali i piccoli pasticceri potranno cimentarsi con il cake design ispirandosi ai grandi nomi, fotografare le proprie creazioni e pubblicarle sul sito Play-Doh dove potranno essere votate fino al 27 marzo. Oltre al sostegno dei genitori i bambini potranno contare su diversi playset. Tra di essi la Fabbrica dei biscotti, perfetta per l’ideazione e la creazione di dolcetti colorati e spiritosi e la Magica Pasticceria, l’insieme degli attrezzi indispensabili per creare torte e cupcake irresistibili. Non perdete l’occasione di vedere i vostri bambini giocare alle prese con la creatività.

Fonte