Tachipirina o Nureflex? I medicinali per la febbre

 
Micol
1 gennaio 2010
Commenta

tachipirina-nureflex-febbre-bambiniQuando si ha un bambino piccolo è sempre bene tenere in casa una piccola ma fornita farmacia, sicuramente i primi medicinali da acquistare e da tenere a portata di mano sono gli antifebbrili o antiepiretici da somministrare al piccolo nel caso abbia la febbre. Ma quali sono i farmaci di prima scelta per far scendere la febbre? Ce n’è uno migliore o che fa effetto prima?

La scelta rispetto agli antifebbrili per bambini è molto ristretta, infatti sono solo due i principi attivi innocui e ben tollerati dai più piccoli, e sono il paracetamolo e l’ibuprofene, da dare in dosi proporzionate al peso.

Ma vediamo i due prodotti nel dettaglio:

Il Paracetamolo che si trova in commercio con il nome di Tachipirina oppure Efferalgan è il medicinale che tutti i pediatri consigliano in caso di febbre, si presenta in diverse formulazioni, supposte, gocce o sciroppo e si somministra quando la temperatura è superiore a 38° e non ci sono altri sintomi particolari. L’intervallo minimo con cui dare il Paracetamolo è di quattro ore anche se sarebbe preferibile arrivare a sei ore.
Essendo un medicinale che cura un sintomo e non la patologia, cioè serve solo a far scendere la febbre e a far star meglio il bambino, non è necessario somministrare il paracetamolo come se fosse una cura ogni tot ore, se il bambino sta meglio non è necessario ripetere la somministrazione. In quale formulazione è meglio somministrare il paracetamolo? A dispetto del comune pensare, nonostante sia più facile da usare, la supposta è meno efficace poiché non viene assorbita completamente. Molto meglio le gocce o lo sciroppo, più difficili da far ingerire ma di migliore efficacia.

L’Ibuprofene è meno usato rispetto al Paracetamolo poiché risulta più forte e può anche causare dei piccoli disturbi gastrici quando viene somministrato (negli adulti accade frequentemente), anche se dai bambini è molto ben tollerato e non ha altri effetti collaterali. L’Ibuprofene viene venduto in farmacia con il nome di Nureflex, in forma di sciroppo nei gusti arancia e fragola. La peculiarità di questo prodotto è quella di associare all’azione antipiretica quella antinfiammatoria, dunque se il tuo piccolo ha la febbre alta e persistente e ha mal di gola, otite o lamenta dolori articolari questo medicinale è più adatto. Il Nureflex può essere dato ogni otto ore e dunque solo tre volte al giorno.

C’è un caso particolare da considerare, alcuni pediatri quando la febbre del piccolo è molto alta, anche dopo la somministrazione del Nureflex, consigliano di integrare con una dose di Tachipirina. Mi spiego meglio, sono le 20:00 e il tuo bambino ha 39° di febbre, tu gli dai la dose di Ibuprofene, la febbre scende di poco e devi aspettare le 4:00 di notte per la dose successiva, in questo caso puoi vista la persistenza del sintomo, somministrare a quattro ore di distanza dal Nureflex, alle 24:00 una dose di Tachipirina e poi aspettare altre quattro ore per ripetere l’Ibuprofene.

Per le dosi di entrambi i medicinali consulta sempre il tuo pediatra e leggi comunque attentamente il foglietto illustrativo.

Articoli Correlati
YARPP
Medicinali per bambini, come somministrare sciroppo e supposte

Medicinali per bambini, come somministrare sciroppo e supposte

I bambini, si sa, si ammalano spesso rendendo frequente anche il ricorso ai farmaci. Fare i conti con medicine e bambini, però, non è sempre facile e somministrare i farmaci […]

Febbre mediterranea familiare

Febbre mediterranea familiare

La febbre mediterranea familiare, cos’è La febbre mediterranea familiare (Polisierosite parossistica familiare) è una malattia ereditaria piuttosto rara che colpisce prevalentemente ma non esclusivamente individui di origine mediterranea (ebrei sefarditi, […]

Misurare la febbre al bambino, qual è il termometro più adatto?

Misurare la febbre al bambino, qual è il termometro più adatto?

La temperatura corporea di ciascuno di noi, inclusi i bambini, è in media di 36.4 °C; esistono poi delle variazioni individuali di questo valore per cui alcune persone hanno di […]

Cosa fare se il bambino ha la febbre

Cosa fare se il bambino ha la febbre

Il piccolo ha, per la prima volta, la febbre e noi non sappiamo come comportarci. Dobbiamo allarmarci subito e chiamare il pediatra? Somministrare paracetamolo? Tutte queste domande e altre simili […]

La sesta malattia: sintomi e cura

La sesta malattia: sintomi e cura

Cos’è la sesta malattia? La sesta malattia è una patologia virale che colpisce i bambini piccoli, più comunemente quelli che fanno parte della fascia di età compresa tra i 6 […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento