I primi passi dei bambini

di Martina 6

primi passi bambiniLo abbiamo già detto: i bambini sono tutti diversi e quindi stabilire una data che sia valida per tutti per quanto riguarda i primi passi è difficile. In linea di massima si può comunque dire che i piccoli inizino a camminare tra i 12 ed i 14 mesi sembra (e qui mi farebbe piacere avere un riscontro da voi mamme) che le femminucce siano più precoci dei maschietti.

E’ importante ricordare che il gattonamento sebbene sia una tappa molto importante e che precede quella del camminare in senso vero e proprio non viene seguita da tutti i piccoli; perciò anche se vostro figlio dovesse saltare questa tappa, niente panico … camminerà come tutti gli altri bambini seguendo magari ritmi e tempi diversi.

Quello che i genitori dovrebbero fare è spingere i propri figli ad acquisire autonomia motoria senza però insistere. Il piccolo deve conquistare da sola questa autonomia cadendo e rialzandosi: per questo motivo voi dovrete ovviamente stargli vicino ma evitare, per quanto possibile di sorreggerlo ed aiutarlo. Se lo farete il piccolo penserà che voi sarete sempre pronti a rialzarlo e non imparerà mai a fare da solo. E se dovesse cadere non fatevi prendere subito dal panico.

Ricordatevi inoltre che sarà importante acquistare la scarpina giusta che deve consentire al piccolo di muoversi nel modo più agile possibile; vi ricordo di non acquistare quindi scarpe troppo grandi pensando che prima o poi le indosserà. A questo proposito vale la pena ricordare che molti pediatri consigliano anche di far camminare scalzi i piccoli il più possibile, ovviamente se il tempo e il luogo lo permette.

In casa dovrete poi eliminare tutti gli oggetti potenzialmente pericolosi ed alla portata dei piccoli; i bambini infatti brameranno dal desiderio di toccare un po’ tutto. Sempre in casa potreste anche posizionare in una camera dei cuscini che il bimbo potrà portare in giro cominciando a sentirsi in questo modo più grande.