La guida della gravidanza: 1a settimana

 
Micol
15 ottobre 2009
5 commenti

0-4weekspregnant-1

La prima settimana di gravidanza

Quando resterai incinta scoprirai che la prima settimana di gravidanza verrà calcolata dal tuo ginecologo a partire dalla data di inizio del tuo ultimo ciclo. In realtà il tuo bambino in questo periodo ancora non è stato concepito e tu hai ancora il ciclo mestruale. Diciamo che saprai che questa è la tua prima settimana solo quando scoprirai di essere incinta.

In ogni caso questo per te è il momento di fantasticare e pensare al tuo bambino, quando nascerà se d’estate o d’inverno, a domandarti tutto quello di cui avrà bisogno e a quanto la tua vita cambierà. Questo è un momento bellissimo per ogni coppia, sono istanti che ti legheranno profondamente al tuo compagno. A livello psicologico ti consiglio di affrontare questo periodo con serenità e razionalità, alcune donne riescono a concepire subito e alcune invece impiegano molto tempo, non scoraggiarti conosco molte persone che nonostante le difficoltà alla fine ce l’hanno fatta.

  • LA MAMMA

ZZ3AD993ADSe stai cercando un bambino questo è un buon momento per preparare il tuo corpo al meglio in vista della gravidanza. Ricordati di non bere alcool, fumare ed assumere qualunque sostanza che possa essere nociva per il feto, infatti queste sostanze rischiano di arreccare danni respiratori, parti prematuri, sindrome alcolica fetale e molto altro ancora.

Sarà importante consultare il tuo medico sui medicinali che stai assumendo, infatti molti farmaci tra cui anche quelli da banco (senza necessità di ricetta) possono nuocere al feto. Sarà il medico a dirti se prenderli oppure sospendere la somministrazione valutando i costi e benefici della loro assunzione. Inizierai da subito ad aumentare la dose quotidiana di vitamine integrando la tua dieta con prodotti a base di latte, verdure a foglia larga e carne, inoltre dovrai assumere un supplemento di acido folico, essenziale per aiutare il feto a svilupparsi in modo sano.

  • IL BAMBINO

ZZ0244E7AFIl tuo bambino in questo momento ancora non c’è ma mentre hai le mestruazioni gli ormoni si stanno preparando a rilasciare gli ovuli (ovulazione).  Il ciclo mestruale è l’insieme dei meccanismi che portano la donna all’ovulazione, cioè alla maturazione della cellula uovo. L’intero ciclo è sotto il controllo dell’ipofisi e dell’ipotalamo. Il ciclo mestruale dura in media 28 giorni e si divide in due fasi. Nella prima fase, che va dal primo al 14° giorno del ciclo, l’ipofisi produce due ormoni, l’FSH (follicolo-stimolante) e l’LH (luteinizzante). Il primo serve a far giungere a maturazione il follicolo e a stimolare lo stesso follicolo a produrre gli estrogeni (gli ormoni che rigenerano la mucosa uterina sfaldatasi dopo l’ultima mestruazione, e che stimolano l’ipofisi a produrre l’LH). E’ proprio l’elevata concentrazione dell’ormone luteinizzante a provocare l’ovulazione: il follicolo scoppia facendo fuoriuscire la cellula uovo che entra nelle tube di Falloppio ed è pronta ad essere fecondata da uno spermatozoo.

Nella seconda fase del ciclo mestruale, nel caso sia avvenuta la fecondazione, la parte del follicolo che è rimasta nell’ovaio (il corpo luteo) inizia a produrre, oltre agli estrogeni, anche un altro ormone, il progesterone: quest’ultimo prepara la mucosa dell’utero a ricevere l’uovo fecondato, favorendo l’immagazzinamento di sostanze nutritive e un maggior afflusso di sangue. Nel caso invece l’uovo non sia stato fecondato, il corpo luteo degenera e cessa la produzione di ormoni. Parte della mucosa uterina si stacca e viene espulsa assieme all’ovulo non fecondato, dando origine ad una perdita di sangue che dura alcuni giorni e che non è altro che la mestruazione.

  • L’AGENDA  DEGLI ESAMI

ZZ0C4CC3D5In caso abbiate deciso di provare ad avere un bambino, è bene eseguire alcuni accertamenti come gli esami preconcezionali cosi da essere sicuri che in caso di gravidanza tutto possa procedere bene. Se vi sentite pronti per il grande passo è bene effettuare questi esami prima che avvenga il concepimento. In questo modo è possibile scoprire se ci sono impendimenti gravidanza ed escludere malattie che potrebbero in qualche maniera interferire con il corretto andamento della gestazione e dello sviluppo del feto.

[Se oltre alla PRIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA, se interessata anche al resto, consulta il calendario complessivo delle settimane di gravidanza, per scoprire come cambia il tuo corpo e seguire l'evoluzione del tuo bambino]

Articoli Correlati
YARPP
Calendario della gravidanza

Calendario della gravidanza

Scopri tutte le tappe della tua gravidanza

Calcolo della data del parto

Calcolo della data del parto

Come si calcola la data del parto o del concepimento od a quante settimane è arrivata la gravidanza ? Per scoprirlo abbiamo bisogno di un cosiddetto regolo ostetrico elettronico. Il […]

La guida della gravidanza: 6a settimana

La guida della gravidanza: 6a settimana

LA SESTA SETTIMANA DI GRAVIDANZA E’ ormai trascorso un mese abbondante e probabilmente tutti avranno cominciato a coccolarti, “non fare questo, non muoverti, non alzare pesi” e tu ti chiederai […]

La guida della gravidanza: 5a settimana

La guida della gravidanza: 5a settimana

LA QUINTA SETTIMANA DI GRAVIDANZA Il tempo inizia a scorrere e tu sei sempre più eccitata dall’idea di aspettare un bambino, i colori del mondo che ti circondando sembrano avere […]

La guida della gravidanza: 4a settimana

La guida della gravidanza: 4a settimana

LA QUARTA SETTIMANA DI GRAVIDANZA Finalmente ci siamo! Questi sette giorni sono quelli decisivi, alla fine di questa settimana avrai la certezza di essere incinta, prenditi tutto il tempo di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1valmira

    sono una ragaca ce volio tanto un babino sono fata gli analizi e mi ano deto ce e tuto a posto ma no so porce no poso rimanere incinta 2 ani ce probo ma njente mi poj ajutarti voj vi saluto valmira.

    18 mar 2010, 23:18 Rispondi|Quota
    • #2Micol

      Valmira, il tuo compagno ha fatto le analisi? In ogni caso mediamente una coppi impiega un anno per concepire un figlio, altre addirittura due. Non ti fissare sul pensiero che tu non riesci altrimenti è peggio, affronta questo momento con serenità, vedrai che ilò tuo bimbo arriverà.

      19 mar 2010, 16:24 Rispondi|Quota
  • #3francesca

    buongiorno,
    volevo sapere dopo quanto tempo dal rapporto si puo’ fare la Beta.
    Ieri ho fatto i prelievi il risultato è 10403 hcg 1 t UI/L…….è normale l’ormone?

    28 gen 2011, 18:00 Rispondi|Quota
  • #4Chiara R

    Ciao francesca,
    generalmente l’ormone viene prodotto a partire all’incirca dal quattordicesimo giorno dopo il concepimento. Io direi che i tuoi valori indicano una gravidanza!!! A che giorno di ritardo hai fatto il prelevio? Auguri

    28 gen 2011, 20:24 Rispondi|Quota
  • #5adriana

    Buna ziua fetelor.Am si eu o intrebare la care as vrea sa imi raspundeti..Am facut dragoste cu sotul meu cu o zi inainte de a incepe perioada fertila..unde el a ejaculta in mine.Ciclul l-am avut pe 27 feb.2011..Este regular..Intrebarea e urmatoare este vreo posibiltate de a ramane insarcinata?Multumesc astept un raspuns o zi buna tuturor

    17 feb 2011, 15:57 Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. La guida della gravidanza: 40 settimane da scoprire - Tutto Mamma