La guida della gravidanza: 3a settimana

di Redazione 1

0-4weekspregnant-1

LA TERZA SETTIMANA DI GRAVIDANZA

Ti stai velocemente avvicinando al traguardo, sai che fra poco tempo saprai se sei è avvenuto il concepimento e ti chiedi se potrai ripensare a queste giornate come le prime della vita del tuo piccolo. La luce sul tuo viso è già diversa e sembra presagire quello che sta avvenendo dentro di te, in molti ti troveranno diversa, solare, allegra.

Ti starai chiedendo se c’è qualche sintomo in particolare che ti possa far capire se ce l’hai fatta oppure no. In molti dicono che alcuni dei primi sintomi di gravidanza si possano sentire già dai primi giorni dopo il concepimento, proprio in questo momento perciò. Il consiglio migliore però è quello di essere paziente e di lasciare che passino questi giorni che ti separano dal momento in cui dovrebbe arrivare il ciclo mestruale e saprai con certezza come è andata.

  • LA MAMMA

ZZ3AD993ADAll’interno del tuo corpo c’è grande fermento, la morula (la cellula fecondata) sta effettuando il suo viaggio per raggiungere l’utero e alla fine di questa settimana sarà sicuramente arrivato al suo traguardo dove per sopravvivere si dovrà impiantare nell’endometrio. È questa la fase particolare per l’endometrio,dall’utero arriva all’ovaio il segnale che l’uovo è stato fecondato, è arrivato a destinazione e che dunque occorre bloccare la mestruazione.

Se l’impianto non avviene nel modo giusto l’embrione non può sopravvivere perché non ha più a disposizione sostanze di cui nutrirsi: in questa fase infatti ha già consumato le sue “iniziali riserve energetiche”, le sue dimensioni sono aumentate e può quindi ricevere nutrimento soltanto dall’endometrio che è un tessuto ricco di vasi sanguigni.  L’impianto è una fase piuttosto lunga che terminerà intorno al 14esimo giorno dopo la fecondazione (ovvero il 28° giorno circa del ciclo mestruale). Se l’impianto ha successo la gravidanza (iniziata ormai da circa 14 giorni) può continuare. Ricordati di continuare ad assumere acido folico e di aumentare l’apporto di calcio, vitamine e proteine.

  • IL BAMBINO

ZZ0244E7AFDurante il viaggio verso l’utero, l’ovulo si modifica profondamente: si segmenta in unità più piccole che finiscono per costituire una morula, ossia una sorta di “grappolo” di cellule. Prima però di giungere a destinazione la morula subisce un’ulteriore trasformazione, diventa una blastocisti e al suo interno si forma una cavità. La blastocisti è formata tre parti: una massa cellulare interna, che darà origine all’embrione, una cavità ripiena di liquido e un sottile strato esterno di cellule (il trofoblasto), fondamentale per il nutrimento dell’embrione. La blastocisti ora impianterà nell’endometrio attraverso il trofoblasto e alla fine affonderà completamente nelle tessuto endometriale.

  • L’AGENDA  DEGLI ESAMI

ZZ0C4CC3D5

In questa settimana non ci sono particolari esami da effettuare, è una settimana di attesa in vista di quella successiva nella quale dovrai accertarti del tuo stato di gravidanza attraverso il test monouso oppure con il dosaggio delle betaHCG.

[Se oltre alla TERZA SETTIMANA DI GRAVIDANZA, sei interessata anche al resto, consulta il calendario complessivo delle settimane di gravidanza, per scoprire come cambia il tuo corpo e seguire l’evoluzione del tuo bambino]