Vacanze estive con bambini, perchè non scegliere le Marche?

di Redazione Commenta

Vacanze estive con bambini, perchè non scegliere le Marche?

Che le Marche rappresentino da sempre una meta privilegiata dalle famiglie per le vacanze estive con i propri bambini è risaputo, ma da oggi si potrebbe avere un motivo in più per sceglierle come luogo delle proprie ferie. Ciò grazie ad un progetto pilota che coinvolge ben 20 strutture ricettive e 9 paesi della Regione e che mira a renderla una destinazione turistica in tutto e per tutto a misura di bambino. Il Progetto Marameo”, appena nato, si basa sulla collaborazione su diversi fronti da parte dei comuni e delle strutture aderenti, per offrire ai turisti, ed in particolare ai bambini, dei servizi appositamente loro dedicati per rendere le loro vacanze uniche, tra spazi gioco ed animazioni.

Nonostante il mese di giugno sia già stato costellato da diversi interessanti eventi sono ancora molti quelli previsti per luglio. Tra questi a Senigallia ogni lunedì e venerdì alcuni stabilimenti aderiranno al programmaVentimila libri da spiaggia. Occasione per invogliare i piccoli alla lettura grazie ad un colorato carretto pieno di libri provenienti dalla biblioteca comunale che girerà tra i bagnanti.  Ad Ancona invece, il  10 luglio alle ore 18,30 in Piazza Roma, avrà luogo la Battaglia dei cuscini, momento di svago e gioco per bimbi e ragazzi. Ancora a Fermo, il 26 luglio, il Carnevale della Marina Fermana, per respirare un’atmosfera gioiosa e ricca di momenti esilaranti, tratti distintivi di ogni carnevale che si rispetti.

A San Benedetto del Tronto il programma è fitto e ricco di appuntamenti serali per tutta la famiglia: Giocalaluna Estate, propone tutte le sere dal lunedì al giovedì, una serie di iniziative imperdibili. Ma non è tutto: l’offerta del Progetto Marameo non si esaurisce quì. Tanti altri gli appuntamenti dell’Estate 2014, tutti da scoprire. I bambini non potranno passare vacanze migliori avendo a disposizione tutto quello di cui abbiano bisogno per le proprie esigenze ed il proprio divertimento.

Fonte