Niente stress in gravidanza: potrebbe nuocere al feto

di Redazione 2

stress gravidanza problemi cognitivi nascituroSecondo i risultati di uno studio condotto da homas O’Connor, professore di psichiatria e psicologia all’università di Rochester e direttore del Wynne Center for Family Research il nervosisimo in gravidanza potrebbe avere spiacevoli conseguenze sullo sullo sviluppo cognitivo del bambino.

Problemi che potrebbero riguardare la capacità di risolvere i problemi o il livello di attenzione; a quanto pare questo può essere un fenomeno reversibile ma solo se la mamma nei primi mesi di vita del piccolo è in grado di stabilire un legame molto forte con il nuovo arrivato.

I ricercatori per arrivare a questi risultati hanno esaminato 125 donne alle quali è stata fatta un’amniocentesi allo scopo di misurare il livello dell’ormone dello stress (il cortisolo) nel liquido amniotico. In seguito sono ricorsi al Bayley test (uno strumento che serve per stabilire lo sviluppo mentale e motorio dei bambini) a 17 mesi; questo per valutare sia la memoria che la capacità di gioco.

i risultati hanno evidenziato che i bambini con un attaccamento debole e insicuro verso la madre e una elevata esposizione al cortisolo prenatale avevano un livello d’attenzione più basso e maggiori problemi di lingua e nella capacità di risoluzione dei problemi. Mentre i bambini che con le loro mamme avevano un rapporto solido e sicuro, anche nel caso di un’alta esposizione prenatale al cortisolo, non presentavano problemi di sviluppo cognitivo

Ricordatevi sempre che non esiste una mamma perfetta; mi rendo conto che nei nove mesi di gestazione sarete assalite da mille dubbi ed ansie .. però se potete, cercate di capire l’essere mamma è forse una delle cose più naturali e anche voi sarete in grado di adempiere a questo compito. Vivete il più serenamente possibile il periodo della gravidanza pensando a tutte le cose belle e nuove che potrete fare quando nella vostra vita arriverà una nuova creatura.

Via| donna.tiscali.it