Regali di Natale per neo mamme e neo papà, il tempo

di Redazione 1

disegno di un bambino, la famiglia

Oggi sono spudoratamente di parte. Spesso quando si pensa ai regali da fare ai neo genitori si pensa, giustamente, a tutti quegli accessori, spesso costosi o molto particolari, che servono quotidianamente per la cura del bambino. Dal passeggino, al robot per gli omogeneizzati, al sacco nanna, allo sterilizzatore per i biberon e via dicendo.

D’altronde quando in casa arriva un pulcino, i due (ma anche il genitore single) sono talmente sciolti come gelati sotto il sole, da non pensare minimamente alle proprie esigenze. Non vedono l’arrivo del piccolo come una sottrazione, ma come un di più, che li rende immensamente felici. Tuttavia…

Tuttavia è importante anche coccolare i genitori. La mamma, prima di tutto, che spesso arriva stanchissima al post parto e da ad una doccia in solitudine lo stesso valore di una settimana in un centro benessere. Poi il papà, che, partecipe nelle cure del piccolo, comincia a scoprire cosa significa guardarsi allo specchio e pensare: ma guarda che borse, ma guarda che pelle.

Allora perché non pensare anche alla neo mamma e al neo papà? Potete regalare loro un gadget con la foto del loro bambino, ma anche del tempo. Nessuno ci pensa, eppure il tempo è un regalo di valore enorme per chi ha appena avuto un bambino: una cena da soli, un paio d’ore per rimettersi in forma, mezz’ora per cappuccino e brioche al bar.

Oppure un abbonamento per una serie di massaggi, un appuntamento dal parrucchiere/barbiere, due ore di sonno. Incredibile, ma vero: il sonno ristoratore a volte sembra un miraggio. Ho aspettato anni prima di poter dormire senza temere di essere risvegliata da un urlo o una chiamata.

Magari a molti sembrerà strano, ma anche i genitori che adottano arrivano stanchissimi al momento in cui incontrano il loro bambino. Anche l’adozione comporta a volte una sorta di depressione post “partum”.

Ricordiamoci dunque che i genitori e il bambino sono un tutt’uno e il benessere del piccolo dipende strettamente da quello della mamma e del papà e se i genitori siamo noi, diamoci qualche pacca sulla spalla e mettiamoci un regalino sotto l’albero. E’ tutto meritato.

Photo Credits : Thinkstock