Regali di natale per future mamme

di Redazione Commenta

Le future mamme a Natale devono ricevere regali speciali, per sentirsi ancora più coccolate. Non confondiamo però il regalo per il bambino che sta arrivando, con quello per la donna, che sta vivendo un momento molto complesso, di grande emozione e di forte stress. Deve sentirsi importante, amata e preziosa, anche perché dopo il parto le attenzioni saranno spostate tutte sui piccolini.

regali mamma

Un cuscino per l’allattamento

Questo cuscino è quasi più importante in gravidanza, perché quando il pancione diventerà ingombrante sarà fondamentale avere qualcosa di comodo con cui trovare conforto. È eccellente la notte da mettere in mezzo le gambe o per sostenere il pancione.

cuscino-allattamento

Ipod e cuffie

La musica in gravidanza è rilassante e fa crescere l’empatia con il bambino. La mamma può quindi scegliere di selezionare delle canzoni per far ascoltare un po’ di musica al feto o magari una playlist per la sala parto.

musica-ipod

Camicia da notte

L’abbigliamento per le donne incinte non si capisce bene come mai, ma è spesso orribile. Le camicie da notte aperte davanti sono utili in ospedale. Un bel modello, femminile e vezzoso potrebbe farla sentire ancora più bella.

Massaggi schiena o gambe

Un bel massaggio alla schiena (che deve essere effettuato sedute o su un fianco) può scaricare la tensione e il peso del pancione. In realtà quelli che fanno particolarmente bene sono i massaggi drenanti per le gambe. Potete riattivare la circolazione e sicuramente contrastare il gonfiore e la ritenzione idrica.

massaggio

Trattamento estetico

Che cosa scegliere? Dipende dalla donna. Potrebbe essere una pedicure, perché raggiungere i piedi è sempre difficoltoso, un trattamento completo per i capelli (taglio, colore e piega), una pulizia del viso o magari una manicure. Tenete sempre in considerazione la situazione: scegliete un’estetista in grado di gestire il pancione e che utilizzi prodotti di qualità.

Photo Credits | Shutterstock / RimDream / wavebreakmedia / Dragon Images / Aleksandar Stojkovic / Marius Pirvu