La donna è in grado di selezionare gli spermatozoi

di Micol 1

spermatozoi-selezioneOggi navigando in rete ho trovato una notizia che mi ha davvero incuriosito, molte volte abbiamo affrontato il tema dell’infertilità, parlando di cause attribuibili alla donna e di altre invece imputabili all’uomo ma mai avrei potuto pensare che alla base di un mancato concepimento potesse esserci una incompatibilità femminile con lo sperma maschile.

E’ come se il corpo della donna fosse in grado di selezionare gli spermatozoi più giusti per completare la fecondazione, impedendo a quelli ritenuti poco affidabili di raggiungere l’uovo e dare la vita. Questi in poche parole sono i risultati di una ricerca condotta dall’Università di Adelaide in Australia.

Studiando meglio il processo alla base di questa selezione naturale, la dottoressa Sarah Robertson ha scoperto che gli spermatozoi possiedono delle molecole di segnalazione che sono in grado di attivare delle modifiche del sistema immunitario femminile, segnali che generalmente l’organismo interpreta positivamente. Alle volte però alcuni spermatozoi non riescono ad effettuare questa “comunicazione” e vengono rifiutati perché ritenuti estranei a livello biologico.

Il maschio fornisce informazioni che aumentano le probabilità di concepimento e la progressione della gravidanza, ma il corpo femminile ha un sistema di controllo qualità che deve convincersi che il suo sperma è compatibile. Ecco dove la danza può andar male con alcune coppie se i segnali di sesso maschile non sono abbastanza forti, o se il sistema femminile è troppo “esigente”

ha sottolineato la dottoressa Robertson.

Dallo studio si deduce che lo sperma maschile ha maggiori probabilità di fallire se la donna non è stata esposta al suo contatto per almeno tre mesi.

Eravamo soliti pensare che se una coppia non poteva concepire, e se il test dello sperma dell’uomo era normale, il problema era con la donna. Ma questo sembra non essere sempre così

ha concluso la Robertson.

Ma c’è un modo di controllare questa cosa? Ancora no.