Come evitare le smagliature al seno durante l’allattamento?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Come evitare le smagliature al seno durante l’allattamento? I timori legati al cambiamento del proprio corpo sono una costante in tutte le donne che vogliono o stanno per avere un bambino. Questo a tal punto che la paura di veder comparire delle orribili smagliature sul seno induce alcune neomamme a rinunciare all’allattamento, poiché tra lo svuotamento della mammella con la poppata ed il suo riempimento la pelle può essere sottoposta a stress e “stirarsi” troppo. Non si tratta di una buona idea, per vari motivi: non è la scelta giusta per il bambino, non è detto che le smagliature si verifichino -neppure nelle donne più predisposte- e perché esistono dei modi semplici per fare prevenzione. Quali?

Allattamento al seno, 10 motivi per cui conviene

Le smagliature si prevengono indossando un reggiseno che fasci e sostenga in modo adeguato e prendendo l’abitudine di stendere sul seno due volte al giorno un velo di crema grassa. Questa pratica di cura delle mammelle va attivata già dalla gravidanza e va proseguita durante tutto l’allattamento. Esistono prodotti specifici che non creano problemi al bambino nel momento in cui ci sia qualche residuo di crema durante la sua suzione: saranno utili anche nella prevenzione delle ragadi.  Chiedete consiglio in farmacia o in un negozio specializzato.

 

 

Leggi anche:

 

Cura del seno e dei capezzoli in vista dell’allattamento | Tutto Mamma

Foto: Thinkstock