Allattamento al seno, le posizioni corrette

di Redazione Commenta

Allattamento al seno posizioni corrette

L‘allattamento al seno rappresenta oltre che un momento unico ed irripetibile nel rapporto tra madre e figlio anche il gesto più naturale che esista. Nutrire il proprio bambino dal proprio corpo è sicuramente una delle sensazioni più straordinarie che si possano provare. Nonostante si tratti dunque di un’operazione facente parte della routine di una neomamma, in realtà richiede alcuni accorgimenti alimentari da parte di quest’ultima oltre che un “sacrificio” sotto il punto di vista fisic oe mentale. Per rendere questo momento il più confortevole possibile per mamma e bambino ecco qualche consiglio sulle posizioni corrette da tenere durante l’allattamento al seno.

La posizione più diffusa e senza dubbio quella più istintiva consiste nel tenere il bambino in bracci0 (a culla): la mamma è seduta e tiene con le proprie braccia il bambino verso di sé, la pancia di quest’ultimo risulta a diretto contatto con quella della mamma e la testa poggia sulle braccia. Il nasino, infine, si trova all’altezza del capezzolo. Si tratta di una posizione comoda ma richiede senza dubbio un piccolo sforzo per le braccia che dovranno sostenere il piccolo per tutta la durata della poppata.

Una posizione simile a quella precedente è quella dell’abbraccio trasversale: in questo caso le braccia della mamma stanno intorno alla schiena ed una mano sostiene la sola testolina. In pratica la schiena e la testa del bambino vengono tenuti con il braccio opposto rispetto al seno che allatta. Così facendo la mamma riesce a tenere fermo e sostenere in maniera migliore il proprio piccolo.

Ancora, la posizione adatta per chi sia affaticata da una dura giornata o per i primi giorni dopo l’uscita dall’ospedale, quella da sdraiata. In questo caso la mamma si corica su un fianco sul letto sostenendo la propria schiena con un cuscino e la propria testa con il suo braccio piegato e pone il bambino di fronte a se in modo che sia sdraiato con il nasino in corrispondenza del seno. Ecco quì tutti i miti da sfatare sull’allattamento al seno .

Photo Credit | Thinkstock