Doccia fredda o calda in gravidanza: quello che c’è da sapere

di Gio Tuzzi Commenta

Doccia calda
Doccia calda e fredda in gravidanza

La gravidanza, è una fase estremamente delicata per la donna: l’organismo subisce una serie di cambiamenti, che si accompagnano ad una maggiore fragilità. Per preservare il proprio benessere, la futura mamma dovrà seguire una serie di buone abitudini: mangiare sano, camminare almeno trenta minuti al giorno, eseguire esercizi di ginnastica dolce e seguire uno stile di vita salutare, fare la doccia calda e fredda,  sono tra le norme fondamentali per il benessere del proprio corpo e del bambino. Anche le norme igieniche dovranno essere più frequenti, per evitare di contrarre infezioni che potrebbero danneggiare la salute del nascituro.

 

La doccia, non è soltanto una pratica igienica, ma rappresenta anche un momento di relax assoluto e intimo. Durante la gravidanza, la doccia calda, -in particolare nei periodi freddi- è assolutamente consigliata, in particolare di sera; l’acqua calda, ha un effetto assolutamente benefico sulla mente e sul corpo: aiuta a sciogliere le tensioni muscolari, rilassa, e favorisce la traspirazione della pelle, che grazie al calore, elimina le tossine in eccesso. Anche la pelle ne trarrà beneficio, soprattutto se si accompagna uno scrub delicato, che aiuterà a rimuovere le impurità, rendendo la pelle più liscia e morbida. La doccia, cosi come il bagno caldo in vasca, rappresentano una coccola, oltre che una pratica igienica necessaria in gravidanza.

 

La doccia fredda, è allo stesso modo consigliata in gravidanza, ma solo nei periodi estivi. L’acqua fredda, alternata ai getti di acqua calda, aiuta a tonificare la pelle, ed in particolare i punti critici come il seno, l’addome e le gambe. Queste ultime in particolare, tendono ad affaticarsi durante il periodo della gravidanza, a causa del peso del pancione, che fa pressione. Per alleggerire le gambe, ci sono diverse soluzioni, tra cui anche la doccia fredda che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, dando cosi un maggiore sollievo. In estate, è consigliabile la doccia tiepida, da alternare alla doccia fredda, direzionando il getto sulle zone maggiormente interessate, come il seno, i glutei e le gambe.

 

Dopo la doccia, è sempre consigliabile effettuare un massaggio con oli elasticizzanti: ideale è l’olio alle mandorle dolci, che è ricco di vitamine e aiuta a limitare le smagliature. Il massaggio inoltre allevia il gonfiore, drena i liquidi in eccesso e migliora la circolazione venosa, rendendo le gambe meno stanche e affaticate. Anche l’igiene intima è di fondamentale importanza, in particolare in fase gravidica: anche sotto la doccia, è importate igienizzare le zone intime con accuratezza, praticando anche delle lavande con acqua e bicarbonato.