La dieta vegetariana e quella vegana sono sicure in gravidanza

di Redazione Commenta

La dieta in gravidanza è sicuramente uno degli aspetti più importanti cui prestare attenzione. Se siamo vegetariane o vegane che cosa dobbiamo fare? Molte volte è stato sollevatro il dubbio su quanto possano essere salutari questi regimi alimintari. In realtà un team di esperti dell’università di Torino, coordinati da Giorgina Piccoli, ha riesaminato i risultati di tredici studi sulle condizioni materno-fetali e nove sulle carenze nutrizionali, promuovendo la dieta vegana e vegetariana in gravidanza.

dieta-gravidanza 

Secondo i ricercatori sembrerebbero sicure per la donna e per il bimbo, anche se aumentano il rischio di carenza di vitamina B12 e ferro per le mamme. A parte un caso di aumento di ipospadia, una malformazione dell’apparato riproduttivo, nessuno degli studi ha riportato problemi o malformazioni gravi.

A questo dato si è aggiunto che in ben cinque studi le mamme vegetariane hanno avuto bimbi con basso peso alla nascita, mentre in due il risultato è stato l’opposto; nessuna ricerca ha evidenziato effetti della dieta sul rischio di parto pretermine. Le donne vegane e vegetariane sono invece risultate a rischio aumentato di carenze di vitamina B12 e ferro in tutti e nove gli studi su questo aspetto della gravidanza.

“Le evidenze sono scarse ed eterogenee. La mancanza di studi randomizzati ci impedisce di discernere tra gli effetti delle diete e i fattori di disturbo possibili. Con questi limiti e diete vegane-vegetariane possono essere considerate sicure in gravidanza, se si fa la giusta attenzione all’apporto di vitamine e minerali”.

Le cose importanti da annotarsi sono le seguenti: potete continuare serenamente con la vostra scelta alimentare, che dovete però dichiarare al medico e possibilmente farvi seguire da un nutrizionista o in ginecologo vegetariano. Basterà prendere dei supplementi vitaminici o semplicemente curare di più certi aspetti per non incorrere rischi. Se però avete intenzione di diventare vegetariani o vegani, ma non avete ancora fato questo passaggio, aspettate dopo il parto e la fine dell’allattamento.

 

Photo Credits | Shutterstock / Syda Productions