Dieta con frutta e verdura, in due mesi aumento della fertilità 

di Fabiana Commenta

Sono sufficienti due mesi di una dieta ricca di frutta e di verdura per poter aumentare la propria fertilità e avere spermatozoi più sani: a far luce sulle potenzialità di una dieta sana anche per gli uomini è uno studio presentato a un congresso della Società Italiana di Andrologia (Sia) che si è tenuto e concluso pochi giorni fa.

4 idee per la merenda per bambini fatta in casa

Tutto merito in pratica degli antiossidanti contenuti nei vegetali che garantirebbero una migliore qualità degli spermatozoi e di conseguenza una migliore fertilità.

L’indagine presentata è stata condotta su 30 pazienti tra 25 e 40 anni non fumatori con infertilità idiopatica, che rappresenta una delle cause di infertilità maschile in maggiore aumento. In sostanza è la carenza dietetica di antiossidanti a essere strettamente correlata al danno ossidativo sugli spermatozoi e alla frammentazione del Dna spermatico: gli esperti aggiungono poi al problema anche stili di vita non corretti e altri fattori di rischio inclusi ad esempio l’età, l’inquinamento ambientale, il fumo o l’alcol.

Coordinato da Giuseppina Peluso, responsabile del Laboratorio di Semiologia-Pma Azienda Ospedaliera di Cosenza, lo studio ha proposto ai partecipanti, una dieta ricca di antiossidanti. 

E dato che i alcuni dei partecipanti erano in sovrappeso è stata proposta una dieta ipocalorica con un apporto medio di 1500 calorie al giorno composta per il 25% da proteine e con carboidrati a basso indice glicemico. 

Tutti i prodotti vegetali inclusi nella dieta contenevano soprattutto vitamina C, E, beta-carotene, folati e zinco, per un introito quotidiano fra 800 e 1000 milligrammi di antiossidanti da circa 300 grammi di frutta e vegetali. 

E dopo due mesi i risultati hanno dimostrato che la motilità degli spermatozoi in generale era aumentata dal 10 al 25%, e soprattutto che dopo la dieta è raddoppiata, passando dal 7 al 15%, la motilità progressiva che significa che gli spermatozoi hanno movimenti attivi in cui percorrono una traiettoria rettilinea. Minore anche la frammentazione del Dna grazie all’alimentazione antiossidante.

QUADERNO CREA, FRUTTA E VERDURA NELLE SCUOLE 

photo credits | thinkstock