Bambini a scuola di dieta contro l’obesità

di Redazione Commenta

Fare mangiare bene i bambini non è semplici. Ci sono le mode, le merendine e ritmi frenetici della vita che sicuramente ostacolano la quotidianità e anche la cucina di mamma e papà. Se non si riesce a dare l’esempio, che cosa si può fare? Mandarli a scuola di dieta. I medici della University College di Londra e del Great Ormond Street Hospital che hanno lanciato in alcune zone circoscritte della Gran Bretagna un programma di formazione rivolto ai bimbi dai 18 mesi in su e soprattutto ai loro genitori.

dieta bambini

In che cosa consiste questa scuola? Ovviamente gli alunni sono piccoli, quindi ci sono giochi organizzati che raffigurano spesso la frutta e le verdure meno conosciute, proprio per avvicinare i giovanissimi alla conoscenza di alcuni alimenti cruciali. Le porzioni a tavola non sono mai esagerate e a mamma e papà viene spiegata l’importanza di dosare il cibo. Non è tutto, perché viene insegnata anche l’importanza della qualità e della provenienza dei prodotti.

Quali sono state le tappe di questo progetto? Le zone in cui si andrà a scuola sono Westminster, Hammersmith e Kensington a Londra, Medway in Kent e Great Yarmouth nel Norfolk, ma è previsto che le scuole di dieta per giovanissimi si moltiplichino e si diffondano capillarmente in territorio britannico, considerata l’urgenza del problema e l’imminente lancio di un vero e proprio piano anti-obesità.

Sappiamo bene che l’Italia non è messa bene in tema di bilancia, ma nel Regno Unito una recente ricerca ha stabilito il 40% dei bambini britannici ha problemi di sovrappeso senza nemmeno esserne consapevoli e a settembre sono già previsti i primi interventi sulle diete scolastiche che prevedono un aumento delle ore di attività fisica nel curriculum, ispezioni nei lunch box degli studenti per sequestrare gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri e la creazione di diete mirate.

 

Photo Credits | Shutterstock / Tetiana Iatsenko