Bambini, amano le macchinine o le bambole già a 9 mesi

di Redazione Commenta

Quali sono i giocattoli preferiti dei bambini? I piccoli di casa manifestano le loro preferenze già da piccolissimi. La passione per le macchinine per i bimbi e le bambole per le bambine nasce già a nove mesi. In questa fase della crescita i piccoli iniziano a mostrare preferenza per giochi considerati di utilizzo comune nel loro genere di appartenenza.

L'imitazione non è innata nell'uomo: lo studio sui neonati

Il gioco preferito dai maschietti risulta essere la palla, quello delle femminucce le pentoline e altri oggetti della cucina. E’quanto emerge da una ricerca della City University London e dell’Ucl (University College London), pubblicata su Infant and Child Development. Secondo gli studiosi alla base di queste differenze nella scelta dei giochi preferiti vi sarebbero componenti sia di natura biologica che legate all’ambiente, al contesto in cui avviene lo sviluppo.

Crescendo le cose cambiano, soprattutto per le bambine che iniziano a mostrare interesse anche per oggetti considerati generalmente come preferiti dai maschi. Per la ricerca sono stati presi in esame 101 bambini in quattro asili multiculturali a Londra, dividendoli in tre gruppi: da nove a 17 mesi, da 18 a 24 mesi e da 24 a 32 mesi.

Ai piccoli è stato chiesto di scegliere quale gioco preferissero tra alcuni messi in cerchio in maniera casuale a un metro di distanza tra loro. In generale è stato osservato che in tutti i gruppi di età, quindi anche nei bimbi molto piccoli, vi era una preferenza per i giochi abitualmente associati al genere di appartenenza. Crescendo, le bimbe mostravano una graduale preferenza per i giochi dei maschietti, mentre questi ultimi continuavano a gradire di più oggetti legati al loro genere di appartenenza.

Insomma i nostri cuccioli hanno le idee chiare fin da subito. All’inizio sono guidati dall’istinto, poi è normale che gli amichetti all’asilo, la pubblicità e i condizionamenti sociali influenzino i loro gusti. Cerchiamo di lasciarli liberi di giocare…

Photo Credits | Shutterstock