Bambini in auto: l’importanza del seggiolino e della cintura

di Redazione Commenta

Bambini auto importanza seggiolino cintura

Fin troppo spesso accade che le mamme, per fretta o per sbadataggine, dimentichino di allacciare correttamente la cintura al proprio bambino in automobile. Capita anche che si ceda ai capricci dei propri figli che vogliono sedersi davanti accanto ad uno dei genitori, o ancora che si dia un passaggio agli amichetti dei bambini. In tutte queste occasioni è di vitale importanza l‘utilizzo del seggiolino o della cintura. TrasportACIsicuri, un progetto lanciato dall’Automobile Club d’Italia per diffondere le corrette regole della sicurezza stradale, ha recentemente lanciato l’allarme: il trauma cranico è la prima causa di morte e disabilità nel bambino.

A questo proposito torna utile ricordare come anche a seguito di un incidente stradale con un impatto a 56 km all’ora e nonostante si tenga il bambino in braccio, risulti impossibile trattenerlo. Un dato abbastanza preoccupante consiste nel fatto che ben il 40% degli incidenti mortali si verifichi su percorsi di non più di 3 km di distanza, ovvero in città, dove i limiti di velocità non sono di certo così elevati. Ma un corretto utilizzo del seggiolino e della cintura di sicurezza risultano utili nel diminuire del ben 90% i rischi di gravi lesioni.

Nonostante il trauma cranico sia piuttosto raro nei bambini è anche vero che nel caso in cui si verifichi nei più piccoli sia molto più pericoloso coinvolgendo una parte dell’encefalo nettamente maggiore. A questo proposito, come emerso dal convegno tenutosi presso il Gaslini di Genova, Update on pediatric trauma: the first golden hour, la prevenzione è fondamentale affinchè, anche nel caso di incidenti le conseguenze non siano così gravi. Quindi assolutamente da ricordare di allacciare le cinture, di utilizzare sempre il seggiolino ed i caschi sui ciclomotori, anche quando le distanze da percorrere siano di breve durata. Da non sottovalutare le misure di prevenzione anche nel caso degli sci e della bicicletta.

Fonte

Photo Credit | Thinkstock